Italia

Atti sessuali con minore, condannato don Ruggeri

 PESARO. Due anni
e sei mesi di reclusione per atti sessuali su una tredicenne e atti osceni in
luogo pubblico.

Questa la condanna inflitta dal Gup di Pesaro con rito
abbreviato a don Giangiacomo Ruggeri,
ex portavoce del vescovo di Fano.

Sacerdote ed ex portavoce della Diocesi di
Fano, l’uomo, che aveva incarichi anche nell’Azione cattolica ragazzi e negli
scout, era accusato di aver commesso atti sessuali con una minorenne in
spiaggia a Marotta a luglio 2012.

I fatti erano stati ripresi da un bagnino che
aveva denunciato il tutto.

Il sacerdote, che a più riprese ha dichiarato di
voler rimanere tale, rischia invece di perdere la tonaca.

“Abbiamo sempre avuto fiducia nella procura e
nel Tribunale – commenta l’avvocato della famiglia della vittima -. Oggi si è
chiusa una pagina, ma si apre un percorso in sede civile: chiederemo un
risarcimento danni, anche per le spese di assistenza psicologica e psichiatrica
che una famiglia così provata sta affrontando e dovrà affrontare in futuro”.

“Accetto
le decisioni della giustizia” ha detto, invece, il sacerdote al suo difensore Gianluca Sposito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico