Home

Il Tottenham esonera Villas Boas. Insulti su Twitter ad “omonimo”

 Andrè Villas-Boas non è più il manager del Tottenham, il tecnico portoghese è stato esonerato il giorno dopo la pesante sconfitta casalinga contro il Liverpool.

E’ stato lo stesso club londinese a confermare il divorzio con l’ex tecnico del Chelsea che si sarebbe svolto con reciproco assenso. Attualmente il Tottenham è settimo in Premier League, a otto lunghezze di ritardo dalla capolista Arsenal.

Al termine della partita persa dagli Hotspurs per 5-0 in casa contro il Liverpool (peggior sconfitta casalinga da 16 anni a questa parte), i tifosi hanno preso di mira l’allenatore su Twitter, tra insulti e inviti poco amichevoli a lasciare la panchina londinese. In tanti si sono rivolti usando l’acronimo del tecnico, AVB: una valanga di tweet con insulti è quindi piombata tra le notifiche dell’account @avb, che però non appartiene all’allenatore portoghese, ma a una ragazza americana, impegnata nel mondo della produzione cinematografica e scrittrice. Ashley Van Buren, questo il nome della ragazza in questione, aveva già ricevuto in passato lo stesso trattamento ma ieri è passata al contrattacco. La ragazza ha risposto in maniera ironica ai tweet, conquistandosi la simpatia del mondo di Twitter e facendo fare una brutta figura ai tifosi del Tottenham. Prima ha avvisato tutti con un tweet: “Vi ricordo che non sono l’allenatore del campionato inglese, quindi se mi mandate minacce di morte indirizzate a lui, vi risponderò con dei testi di musica lirica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico