Home

Europei Nuoto: Pellegrini oro nei 200 sl, bronzo per Magnini

 L’oro di Federica Pellegrini nei 200 stile libero, l’argento della staffetta 4×50 stile libero maschile, i bronzi di Stefano Mauro Pizzamiglio nei 100 misti e Filippo Magnini nei 200 stile libero.

Una giornata da incorniciare per l’Italia agli Europei di nuoto in vasca corta di Herning, in Danimarca. La gemma della giornata è ovviamente il ritorno della divina, sul gradino più alto del podio dopo aver conquistato il bronzo sulla distanza doppia. La Pellegrini vince in 1’52″80 precedendo la francese Charlotte Bonnet, che si conferma d’argento in 1’53″26, e la russa Veronika Popova, bronzo in 1’53″62 dopo essere stata per metà gara sotto al record del mondo.

“Sono sorpresa, non pensavo di scendere sotto all’ 1’53 e sono contenta perché era dal 2009 che non vincevo la gara ai campionati europei in vasca corta – racconta – La tappa principale resta l’Europeo di Berlino. Da gennaio cominceremo gli allenamenti tosti. Questa medaglia è una grande inizione di fiducia”.

Gran colpo di Stefano Mauro Pizzamiglio, 22enne milanese, che conquista la medaglia di bronzo nei 100 misti in 52″81, avvicinando le migliori prestazioni italiane in tessuto di 52″77 e 52″92 firmate nei turni precedenti. Nei 200 stile libero maschili, preclusi i primi due posti, andati come prevedibile ai russi Daniil Izotov in 1’41″70 e Nikita Lobintsev in 1’42″33, Filippo Magnini non si lascia pregare e conquista la medaglia di bronzo in 1’43″34 in ex aequo con l’ungherese Dominik Kozma.

Conclusione dei campionati europei da applausi con Luca Dotto, Federico Bocchia, Filippo Magnini e Marco Orsi che consentono alla staffetta 4×50 stile libero maschile di conquistare la medaglia d’argento alle spalle della Russia, d’oro in 1’23″36, e avanti al Belgio, di bronzo in 1’24″86.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico