Gricignano

Tributi, l’opposizione: “Che bel ‘pacco’ di Natale per i gricignanesi!”

  Gricignano. “Il ‘pacco’ di Natale in regalo ai gricignanesi!”. E’ il titolo del volantino diffuso dall’opposizione in questi giorni a Gricignano. Il riferimento è agli avvisi Ici e Tarsu degli anni 2006, 2007 e 2008 giunti nelle case dei contribuenti.

“A Natale puoi, fare quello che non puoi fare mai. A Natale, a Natale si può…pagare di più! E’ stato preso alla lettera un noto spot pubblicitario. Infatti, in questi giorni i cittadini di Gricignano si sono visti recapitare un inaspettato regalo natalizio. Ci riferiamo agli avvisi Ici e Tarsu degli anni 2006, 2007 e 2008”, esordiscono i consiglieri Vittorio Lettieri e Vincenzo Santagata e i circoli di Udc e VII Miglio.

“Veramente un regalo inaspettato – continuano – in quanto a gennaio 2013 la giunta comunale, su proposta del sindaco, con delibera 3/13, sospese l’esecutività degli avvisi notificati dalla società concessionaria di riscossione tributi. A distanza di quasi un anno i cittadini si trovano sotto l’albero gli stessi avvisi, con ulteriori aggravi. Gli avvisi inviati in questi giorni presentano nuovamente errori e/o illegittimità, elementi, questi, che determinarono l’adozione della delibera numero 3 del gennaio 2013”.

Ritenendo “pessimi” i risultati prodotti dalla delibera, proposta dal sindaco, a questo punto per l’opposizione la domanda nasce spontanea: “A cosa è servita quella delibera? A porre solo un freno alle (giuste) lamentele dei cittadini? E’ servita solo a prendere per l’ennesima volta un poco di tempo? Il sindaco è al corrente dei disagi che questi avvisi stanno arrecando alla sua comunità?”.

“La situazione è oramai insostenibile. – sottolineano – In un momento di grave crisi economica come questo è inaccettabile che sui contribuenti gravino ulteriori spese. Perche non si interviene? Lo stesso sindaco, nell’ultima seduta del Consiglio comunale e a mezzo stampa, con ‘orgoglio’, rivendicava di non aver aumentato i tributi locali (Tarsu, Imu, addizionale comunale Irpef, etc.). Forse si sapeva di far cassa con queste ulteriori sanzioni?”.

“E, sempre il sindaco, annunciava in Consiglio l’impegno del non aumento dei tributi anche per il 2014. Speriamo che almeno questo impegno venga mantenuto, diversamente sarà un vero fallimento”, concludono gli esponenti dell’opposizione, augurando buone feste alla cittadinanza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico