Gricignano

Corpora indomita, espugnata Reggio Emilia

 Gricignano. Al termine dell’ennesima battaglia all’ultimo respiro arriva la seconda vittoria esterna consecutiva per la Corpora Gricignano.

Dopo il blitz di Schio anche la Crovegli Cadelbosco cede 2-3 alle ragazze di coach Della Volpe, che vanno sotto, si rialzano e con la determinazione ormai consueta portano a casa 2 punti fondamentali contro una diretta avversaria.

Della Volpe scende in campo con Russo e Repice al centro, Drozina in regia, libero Carrara, Gabbiadini e Pascucci di mano (30 punti per quest’ultima) e Karalyus opposto, autrice anch’essa di una prestazione super con 29 punti a referto. Dall’altra parte coachBaraldi comincia con Elisa Lancellotti al palleggio, Colarusso opposto, la rientrante Cirilli e Catena schiacciatrici, Assirelli e Belfiore al centro, con Giorgi e Gennari ad alternarsi nel ruolo di libero.

Il primo set è la fotografia di quello che sarà tutta la partita, un’altalena di emozioni all’insegna dell’equilibrio (14-14, 20-20, 23-23), risolta ai vantaggi (26-24) da un muro di Assirelli. La maledizione dei vantaggi, che continua anche sul campo di Reggio Emilia, non abbatte la Corpora, che pure parte male (8-6, 12-9) e si riprende il parziale con un grandissimo finale griffato Pascucci (18-21, 22-25). Il punteggio di 22-25 è anche quello che chiude il terzo, neanche a dirlo equilibratissimo, terzo set, assolutamente punto a punto fino al vantaggio Crovegli sul 21-20 e risolto dal duo Gabbiadini-Pascucci nei punti finali.

Nel quarto set Reggio Emilia non ci sta e la Corpora cala di attenzione, girando al tempo tecnico con uno svantaggio pesantissimo (16-9), che non è possibile ricucire (25-19). Si va al quarto tie-break stagionale per la Corpora (2 vinti e 1 perso prima di ieri sera). Gricignano vola 6-0 e mantiene il tesoretto fino alla fine (10-15).

Così commenta il tecnico Luciano Della Volpe il successo contro le emiliane: “Sono stati giorni difficilissimi e molto particolari dal punto di vista emotivo per tutti noi. Ci tenevamo tantissimo a vincere questa partita anche per motivi extra-sportivi, e la squadra ha gettato il cuore oltre l’ostacolo, lottando fino all’ultimo punto in maniera commovente. Abbiamo avuto la meglio contro una squadra che non merita la posizione che occupa e ha giocatrici di assoluto valore come Eliana Cirilli, Flavia Assirelli e Michela Catena. Ora dobbiamo dare continuità ai risultati in quella che sarà un’altra battaglia, il derby contro Sala Consilina”.

In programma a Santo Stefano, ore 18,00, la partita contro Sala Consilina in programma al PalaPucarappresenterà un banco di prova fondamentale e darà l’esatta misura del campionato della Corpora. Le due campane stazionano a quota 5, entrambe appaiate al decimo posto, e sarà proprio la partita di giovedì 26 dicembre a stabilire quale delle due squadre potrà guardare con maggiore serenità ai prossimi impegni, alla ripresa del campionato dopo le festività, quando in programma ci sarà la nona giornata nel giorno dell’Epifania.

Crovegli Reggio Emilia – Corpora Gricignano 2-3
I set 26-24 (26’)
II set 22-25 (26’)
III set 22-25 (32’)
IV set 25-19 (25’)
V set 10-15 (16’)
Crovegli Reggio Emilia: Colarusso 20, Belfiore 12, Giorgi (L), Vujko, Cirilli 17, Gennari (L), Bussoli 2, Losi 2, Lancellotti 5, Catena 10, Assirelli 16, Miola.
Corpora Gricignano: Russo 9, Carrara (L), Drozina 3, Gabbiadini 5, Karalyus 29, Pascucci 30, Repice 11, n.e.: Di Cecca, Faraone, Sannino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico