Esteri

Ucraina, Putin annuncia sconto su gas e 15 miliardi di dollari

 Kiev. Putin annuncia per l’Ucraina uno sconto sulla bolletta del gas e l’acquisto di obbligazioni per un ammontare di 15 miliardi di dollari.

Una mossa, quella del presidente russo, che fa da “salvagente” al suo omologo ucraino Viktor Yanukovych, contro il quale da giorni si è scatenata la popolazione dopo il suo no all’accordo di associazione con l’Unione europea. Non solo. Consentirà al governo di Kiev di evitare il possibile default dinanzi al suo stato di recessione.

La Russia, inoltre, rimuoverà le barriere commerciali innalzate nei mesi scorsi, quando l’Ucraina sembrava sull’orlo della firma dello storico accordo politico e commerciale con Bruxelles, che l’avrebbe allontanata per la prima volta dall’orbita di Mosca.

Netto il taglio del prezzo sul gas: dagli attuali 400 dollari per mille metri cubi a 268,50. Ciò anche in prospettiva della possibile partecipazione dell’Ucraina all’Unione doganale costituita da Russia, Bielorussia e Kazakistan, con la quale Putin spera di trasformare in un blocco da contrapporre all’Ue.

Dagli Usa, però, ritengono che l’accordo tra Cremlino e Kiev non placherà le proteste degli europeisti ucraini. Il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, ha sollecitato il governo ucraino “ad ascoltare il proprio popolo e trovare una strada per ripristinare il percorso verso un futuro pacifico, democratico e di prosperita’ economica, al quale i cittadini ucraini aspirano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico