Caserta

Tentano furto in appartamento: arrestate due minorenni rom

 CASERTA. Due ragazze minorenni di etnia rom sono state tratte in arresto dalla squadra volante di Caserta per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Una di loro era già colpita da provvedimento restrittivo per furto, emesso lo scorso 9 ottobre dal tribunael di Palermo. Intorno alle 17 di domenica, gli agenti, guidati dal vicequestore Riccardo Di Vittorio, si portavano in via Renella, a Caserta, in un condominio nel cui androne erano state notate due ragazze che si aggiravano con fare sospetto. Al loro arrivo i poliziotti constatavano che le due scendevano frettolosamente le scale per guadagnare l’uscita. Ma venivano bloccate e, con l’ausilio di donne poliziotto, sottoposte a perquisizione personale, dalla quale venivano trovati in loro possesso gli arnesi.

Le due, G.V., 16 anni, nativa di Foggia, e K.S., 13, nativa della Croazia, venivano accompagnate in Questura e, al termine degli accertamenti, la prima condotta nel carcere minorile di Nisida, in considerazione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale siciliano, mentre la tredicenne assegnata alla comunità per minori di San Nicola la Strada.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico