Caserta

Maltempo, Ciontoli: “Ora azioni per evitare disagi”

 CASERTA. Il forte vento e gli eventi climatici di questi giorni hanno provocato una quantità infinita di danni ed un conseguente stato di insicurezza e preoccupazione nei cittadini che segnalano una serie di questioni aperte che riflettono ritardi storici e uno stato di pericolo incombente.

La grave situazione offre l’opportunità, tra i controlli da effettuarsi ad horas, di mettere in pratica contemporanee azioni amministrative per evitare ulteriori disagi e pericoli, come ad esempio:

verificare stato sicurezza e funzionalità dei pali della pubblica illuminazione, rendendo chiari e visibili i numeri degli stessi per interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione;

pulizia di caditoie e sistemi fognari purtroppo ingolfati da fogliame ed aghi di pino distribuiti dal vento in ogni zona della città e delle frazioni;

verificare le insegne a bandiera ancora esistenti, molte delle quali sono cadute proprie per effetto del vento;

verifica della segnaletica stradale, in alcune zone completamente divelta, in altre pericolosamente piegata e/o con i segnali rovesciati;

verifica alberi alto fusto in città su cui pendono molti rami appesi ed ordinanza cautelativa per i privati ad effettuare, con ogni immediatezza, analoga verifica;

controllo dei cantieri in cui sono presenti gru e carichi sospesi, come di anditi e reti di protezione alcune pendenti; l’occasione sarà anche utile, in alcuni casi, per verificare la annosità delle autorizzazioni e la vetustà di presenza delle strutture che risultano pericolose per la sicurezza dei cittadini, per il decoro e l’immagine della città, costituendo molto spesso ricettacolo di rifiuti e limitazione per le funzioni commerciali e residenziali;

verifica delle autorizzazione urbanistiche ed amministrative dei 6×3, del piano degli arredi urbani, se sono coperti da assicurazione, atteso che i principali rischi derivano proprio dalla insistenza di queste mastodontiche strutture che, in casi come quelli del crollo di ieri in Viale Medaglie d’Oro, dove quotidianamente passano ragazzi diretti a scuola, possono fare danni incalcolabili.
L’occasione sarà anche giusta per eliminare tutta la segnaletica abusiva razionalizzando le indicazioni ed eliminando lo stato di degrado che su tali pannelli si realizza con la affissione di ulteriore pubblicità abusiva. Un contributo di chiarezza e trasparenza potrebbe derivare se dell’esistenza di tali pannelli ci fosse una piantina posta sul sito del Comune, recante numero ed ubicazione, ditta concessionaria, data del rilascio dell’autorizzazione, durata del contratto, collaudo dell’impianto ed vantaggio economico per la Città. Sui 6 x 3 sarebbe anche opportuno, in un quadro di razionalizzazione e di corretta distribuzione del messaggio pubblicitario, nn sempre conforme a regole di rispetto dell’utenza e del contesto, si addivenisse ad eliminarli dalle vicinanze degli istituti scolastici, dei luoghi di culto e cimiteriali, come pure dai luoghi di rilievo storico e monumentale;
analoga attività andrebbe posta in essere per la miriade di strutture pubblicitarie parapedonali che per il diverso connotato strutturale, sono spesso entrate in circuito come un pericolosissimo boomerang. L’occasione della verifica strutturale potrà anche essere utile per verificare, i diversi casi denunciati dai cittadini, di creazioni di evidenti e pericolose barriere architettoniche;

ordinanza di verifica per i condomini di lastrici solari, antenne, ecc.;

ordinanza per la società di trasporti di ripristinare paline e fermate coperte, volate vie.

Il consigliere comunale

Antonio Ciontoli

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico