Caserta

Lavoro, Comuni nuovi intermediari

 CASERTA. Nell’aula consiliare della Provincia di Caserta si è svolto l’incontro di approfondimento sulla liberalizzazione del collocamento, con particolare riferimento all’articolo 29 della legge 111 del 2011.

L’incontro, apertosi con il saluto del presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, ha fatto registrare gli interventi del vicepresidente dell’Ente e assessore alle Politiche del Lavoro, Gianpaolo Dello Vicario, del responsabile Macro Area Sud Jonica di Italia Lavoro, Michele Raccuglia, del rappresentante dell’Anci Campania, Andrea Scotto Lavina e del dirigente del Settore Politiche del Lavoro della Provincia di Caserta, Angelo Laviscio.

In sala i sindaci di Rocchetta e Croce, Vincenzo Laurenza, di Riardo, Nicola D’Ovidio, di Calvi Risorta, Antonio Caparco, di Tora e Piccilli, Angelo De Simone, di Carinola, Luigi De Risi, di Piana di Monte Verna, Raffaele Santabarbara, di Parete, Raffaele Vitale, di Casagiove, Elpidio Russo, di Francolise, Nicola Lanna, nonché i rappresentanti dei Comuni di Caiazzo, Mondragone, Castel Volturno, Sant’Arpino, Trentola Ducenta, Aversa, Maddaloni, Capua, Santa Maria Capua Vetere, Sessa Aurunca, Villa Literno, San Cipriano d’Aversa e i responsabili dei Centri per l’Impiego della provincia di Caserta.

Nel corso dell’incontro sono stati illustrati gli aspetti relativi all’integrazione tra le politiche del lavoro e le politiche sociali, con l’attenzione rivolta in special modo all’ampliamento della filiera dei servizi per il lavoro. Tra le novità introdotte dall’articolo 29 della legge 111 del 2011 figura certamente la previsione di altri soggetti intermediari tra domanda e offerta di lavoro: Comuni, scuole, patronati. E’, quindi, prevista la possibilità, presso gli Enti comunali, di aprire uno sportello informativo del mercato del lavoro che avrà il compito di amplificare le comunicazioni e porsi da tramite tra domanda ed offerta.

“L’articolo 29 introduce importanti novità – ha dichiarato il presidente Zinzi– che creeranno un nuovo assetto nel mondo del lavoro. E’ tempo di operare una svolta e in un momento di crisi come quello attuale ritengo sia doverosa la sinergia tra Enti ed istituzioni per dare risposte a una crisi occupazionale che qui si avverte più che altrove. I Comuni, come le scuole, sono chiamati a questo compito con la supervisione della Provincia, da sempre impegnata in un settore così importante come quello del Lavoro”.

“Il momento di approfondimento organizzato stamani dalla Provincia di Caserta – ha dichiarato l’assessore Dello Vicario – riveste un’importanza strategica considerato lo scenario complicato in cui da sempre lavorano gli operatori del settore. La normativa attuale apre ad un processo di liberalizzazione. La Provincia farà da coordinamento tra i Comuni, saremo al fianco degli enti che intendano cogliere al volo l’opportunità offerta dalla legge. Il lavoro è un valore irrinunciabile in una società che voglia definirsi civile e moderna”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico