Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Riparte la fiera settimanale in Via Moscati

 Casal di Principe. Con l’auspicio che non sorgano più ulteriori impedimenti giovedì 12 dicembre, in via Moscati, nelle vicinanze dell’Itc “Carli”, riparte la fiera settimanale di Casal di Principe, sospesa nel mese di settembre dopo i ritrovamenti di rifiuti pericolosi nelle zone adiacenti via Sondrio, dove precedentemente si svolgeva.

Da allora, nella casa comunale, si sono svolti numerosi incontri ai quali hanno partecipato i dirigenti ed i responsabili dei vari settori interessati alla problematica, con l’avvocato Francesco Martino, presidente del “Movimento per il Riscatto”, Vincenzo Conte, Ernesto Giulivo, Isidoro Loffredo, delegati dei commercianti della fiera settimanale, e numerosi altri commercianti, esasperati dal lungo periodo di sospensione della fiera che, di fatto, durante il 2013 è stata sospesa per circa sette-otto mesi, per ragioni indipendenti dalla volontà degli amministratori.

La prima sospensione, nel mese di aprile, fu deliberata in seguito ai rilievi dell’Asl che lamentava problemi igienico-sanitari, e dopo vari incontri il Comune riuscì a risolvere le varie problematiche e la fiera riprese il 25 luglio in via Sondrio. Dopo circa due mesi, in seguito al ritrovamento dei rifiuti nelle campagne adiacenti via Sondrio, la fiera fu nuovamente sospesa in attesa di conoscere gli esiti delle analisi riguardanti la pericolosità dei rifiuti trovati. Nel frattempo, l’avvocato Martino, insieme ai commercianti, ha più volte incontrato i dirigenti del Comune per verificare la possibilità di far riprendere la fiera, anche in località diverse da via Sondrio. E, dopo vari sopralluoghi, si è optato per via Moscati, zona dove si svolgeva già anni fa e dove sono stati eseguiti i lavori necessari per garantire l’igiene e la salute pubblica.

Così, giovedì 12 dicembre, i cittadini di Casal di Principe riavranno la loro fiera settimanale e potranno compiere gli acquisti di Natale. Tuttavia, fino a quando sul territorio non sarà individuata una zona destinata allo svolgimento della fiera si dovrà sempre ricorrere a soluzioni di emergenza e, quindi, provvisorie.

A tal proposito, Martino, a nome del Movimento, dichiara: “Siamo soddisfatti, unitamente ai commercianti, della ripresa delle fiera settimanale, perché era ingiusto privare i cittadini di un loro diritto, soprattutto le persone anziane e le fasce deboli della popolazione che hanno la sensazione di risparmiare facendo acquisti al mercato. Tenuto conto di quanto accaduto nei mesi scorsi, il Movimento per il Riscatto lotterà affinché si individui al più presto una zona da adibire, definitivamente, a fiera settimanale per garantire ai cittadini ed ai commercianti il soddisfacimento delle reciproche esigenze. Riteniamo giusto precisare che i dirigenti ed i funzionari del Comune si sono attivati per dare una velove e positiva risposta alle richieste dei cittadini e dei commercianti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico