Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Indennita’, l’ex assessore Diana: “Accusato ingiustamente”

 San Cipriano. Essere accusato, ingiustamente, di aver intascato indebitamente compensi non a me dovuti durante il periodo di amministratore comunale di San Cipriano d’Aversa …

… e sbattuto in prima pagina su un quotidiano, e per giunta di domenica, con talmente tanta fretta da non accorgersi di aver coinvolto nell’articolo addirittura un ex amministratore che aveva già provveduto alla restituzione della somma a lui accreditata, mi lascia con l’amaro in bocca, anche perchè le mie spettanze di amministratore, per mia scelta, andavano quasi tutte in beneficenza.

Tengo a precisare, comunque, che il sottoscritto non ha mai imposto niente a nessuno, tantomeno preteso la somma di cui se ne parla in questi giorni, facendolo quasi diventare un affare di stato, ma è stato un mero errore di calcolo da parte degli organi competenti dell’Ente, i quali non applicavano l’articolo 1, comma 54, della legge 266/2005, che prevedeva una riduzione dell’indennità degli amministratori, pari al 10% sulla maggior somma corrisposta, come da delibera di giunta numero 8 del 06/05/2010. Nonostante tutto, tengo a chiarire che non appena mi fu notificato l’avviso, dando la mia piena disponibilità alla restituzione della somma erroneamente accreditatomi, feci richiesta all’ufficio competente del comune (prot. 6515 del 13/09/2013), di rateizzo della somma in tre rate.

Ma a tale richiesta non ho avuto nessuna risposta, è stata completamente ignorata. Pertanto, condivido in pieno la riflessione dell’avvocato Di Bonito, quando dice che la cosa lascia intendere a un colpo basso nei suoi confronti, di conseguenza credo che il colpo basso sia stato effettuato da forze occulte, anche nei miei confronti. In conclusione, rassicurando i miei concittadini e quanti hanno creduto in me, rinnovo la mia buona fede e la mia onestà durante la carica di consigliere con incarico di assessore, riservandomi di esporre querela-denuncia in caso di illegalità o violazione della legge sulla privacy.

Il sottoscritto rinnova la propria disponibilità alla restituzione della somma. Se un domani avrò di nuovo l’onore di rappresentare i miei concittadini, la prima proposta che porterò in giunta sarà l’azzeramento di tutte le cariche dirigenziali, con una vera e propria scuola di formazione per attestare chi èadatto o meno al ruolo che ricopre, così da garantire un servizio brillante al cittadino.

Silvestro Diana

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico