Carinaro

Calcio, la Polisportiva prima in classifica dopo cinque turni

 Carinaro. Partenza sprint per la squadra di mister Carlo Di Santo nel campionato regionale di seconda categoria di calcio a 11 che, dopo le primecinque giornate, viaggia a punteggio pieno al primo posto in classifica.

Quest’ultimo scorcio di 2013 ha partorito uno scoppiettante avvio di campionato che sembra promettere di sovvertire i pronosticicon qualche felice novità. Se l’Albanova e il Santa Maria La Fossa stanno rafforzando la prevedibile presenza nelle zone alte della classifica, l’Asdp Carinaro (Formicola Calcio) ha finora dimostrato di non demeritare la vetta, sorprendendo per la bellezza del gioco proposto e dalla forza di un attacco (21 gol fatti in 5 giornate) pressoché devastante. Infatti pur rimasti orfani di Salvatore Leccia, la compagine carinarese ha trovato in Luigi Andreozzi (6 gol in 5 partite tra coppa e campionato) la punta ideale supportato dalla classe di Liotto (2 gol) e la tecnica del rinato Giuseppe Climaco (2 gol). A parte Ivan Santoro fermo ancora ai box tutti gli attaccanti a disposizione di Carlo Di Santo sono andati in gol segno questo che la squadra, indipendentemente dai suoi interpreti, sta prendendo un suo sistema di gioco impartito minuziosamente dal mister.

“Cosa dire di questo inizio stagione del Carinaro? Molti tifosi potrebbero fare causa alla società in caso di infarti o colpi di cuore, vista la quantità di gol sciupati che la matricola terribile(per questo girone) ha regalato agli appassionati, propri e non. Comunque non ci montiamo la testa e c’è ancora tanto da lavorare e conquistare. La squadra ha dimostrato di essere combattiva come nessun’altra, è composta da tanti ragazzi non avvezzi a questa categoria ma a livello di categorie superiori frutto di un lavoro certosino fatto dalla scorsa dirigenza. Ci sono tutti gli ingredienti per completare la stagione con un successo, avendo consolidato le basi della squadra e ampliato la passione di quello che è a tutti gli effetti considerabile come un vero e proprio miracolo calcistico nostrano visto che tutti gli atleti sono a costo zero. Non ci dimentichiamo che siamo una realtà nata neanche due anni fa e dopo aver sfiorato la promozione lo scorso campionato, oggi, nel totale isolamento istituzionale, siamo i soli che portano fieri in giro lo stemma del nostro paesino. Su fronte mercato ci siamo rafforzati con l’arrivo di Di Bartolomeo e Formisano che sono scesi di categoria per abbracciare, lottare e condividere il nostro sogno. Ci saranno altri arrivi e soprattutto partenze. Chi ben comincia è a metà dell’opera e, come vado spesso ripetendo, abbiamo un sogno e quest’anno lo vogliamo realizzare”. Queste le parole del portavoce Nicola Turco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico