Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Nugnes incontra gli allevatori del settore bufalino

 Capua. Lunedì 23 dicembre, alle ore 17, al “Russo Center” di Pastorano (uscita autostrada di Capua), l’onorevole Daniela Nugnes, assessore regionale all’agricoltura, incontrerà tutti gli allevatori del settore bufalino della provincia di Caserta.

L’incontro è stato fortemente voluto da Nugnes per confrontarsi personalmente con chi, ogni giorno, è impegnato in prima persona a mandare avanti un’attività che vive diverse problematiche e che in questo momento è impegnato a fronteggiare la crisi economica più di ogni altro settore della filiera stessa.

L’esigenza di un faccia a faccia con gli allevatori del settore bufalino, nasce con l’intento di fare un punto della situazione in merito ai provvedimenti assunti da Nugnes all’indomani del suo insediamento al vertice del settore primario regionale, insediamento avvenuto quattordici mesi fa prima da consigliere delegato e successivamente da assessore; un confronto aperto a trecentosessanta gradi che illustrerà, in maniera particolare, quello che è stato il provvedimento principale adottato da Nugnes, ossia la delibera sulla tracciabilità del latte bufalino, un sistema volontario di tracciabilità di filiera con lo scopo di garantire la leale concorrenza di mercato, la sicurezza dei consumatori e di restituire trasparenza e reputazione al comparto bufalino campano.

“Sul sistema tracciabilità del latte bufalino – commenta Nugnes – abbiamo puntato tutte le nostre forze giocandoci quel pizzico di credibilità su cui la politica poteva ancora contare rispetto agli addetti ai lavori del settore stesso ed all’opinione pubblica in generale; i fatti ci stanno dando ragione La battaglia che stiamo portando avanti per rendere il comparto trasparente sta dando i suoi frutti, ma serve l’impegno di tutti gli attori della filiera. Solo con un atto di responsabilità da parte di tutti i produttori e i trasformatori potremo realmente cambiare le regole e lavorare fattivamente per valorizzare e promuovere la mozzarella di bufala campana, uno dei prodotti di eccellenza della nostra regione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico