Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Inaugurata la prima edizione di “Maestri in Fiera”

 CAPUA. È stata inaugurata venerdì la prima edizione di Maestri in Fiera, la mostra dell’artigianato in rogramma da oggi e fino al 15 dicembre a Pastorano, nell’A1 Expo, il nuovo polo fieristico sorto nelle immediate vicinanze del casello autostradale di Capua.

Ad aprire la cerimonia è stato il presidente dell’A1 Expo, Antimo Caturano: «Maestri in Fiera vuole essere un punto di riferimento per il settore, che – non mi stancherò mai di dirlo – è strategico per l’economia ed è parte integrante del nostro patrimonio culturale.

La manifestazione è stata concepita con l’idea di farne un tavolo di lavoro permanente a sostegno del complesso di conoscenze artigianali e del “cuore” della piccola e media impresa, cioè il “saper fare”, dando il giusto valore e attenzione al futuro delle nuove generazioni in termini di opportunità di lavoro».

L’assessore provinciale all’Agricoltura, Stefano Giaquinto, ha invece portato i saluti del presidente Domenico Zinzi: «A dispetto dei dati negativi riportati dall’ultima classifica del Sole 24 Ore sulla Qualità della vita, Maestri in Fiera è la dimostrazione che Caserta è Terra di eccellenze e può offrire molto di più di quello che si crede».

«Il Censis registra una sempre più attiva responsabilità imprenditoriale e la presa in carico di impulsi imprenditoriali da parte del territorio – gli ha fatto eco il presidente della Camera di Commercio di Caserta, Tommaso De Simone – Contributi fattivi al formarsi di una Italia attiva nella grande platea della globalizzazione. E Maestri in Fiera ne è un esempio». Sono poi seguiti i saluti del sindaco di Pastorano, Giovanni Diana, il quale ha voluto rimarcare l’importanza del polo fieristico A1 Expo, perché «induce ad avere fiducia in nuove prospettive di crescita per il territorio».

Hanno portato poi i loro saluti i rappresentanti delle associazioni di categoria: Francesco Geremia, segretario Cna Caserta; Luca Pietroluongo, segretario Confartigianato Imprese Campania; Giuseppe D’Amore, presidente Casartigiani Caserta; Adelaide Tronco, presidente Claai Caserta. Presenti all’inaugurazione anche il sindaco di Caserta, Pio Del Gaudio, e l’assessore provinciale Donato Affinito.

Dopo l’inaugurazione, la Cna ha conferito un riconoscimento speciale alla Distilleria Petrone, produttrice del primo e unico liquore a base di latte di bufala, Guappa, raccolto nella zona di origine della mozzarella di bufala campana dop e presentato per la prima volta a Vinitaly 2013.

Tante le curiosità della Fiera, come il laboratorio musicale curato dal maestro Franco Izzi, esperto e costruttore di strumenti musicali tradizionali del Sud Italia che arriva direttamente da Scapoli (Isernia), un paesino di appena 700 abitanti famosissimo in tutto il mondo per il suo Museo della Zampogna.

Maestri in Fiera, però, è anche e soprattutto una festa, per i più piccoli e non solo, all’insegna dello spettacolo e dell’intrattenimento nel solco della tradizione natalizia.

Tra gli appuntamenti da non perdere, c’è di sicuro il concerto di domani, alle 20,30, dei Blue Gospel Singers, il talentuoso coro già vincitore del I Premio come Miglior Coro Gospel al concorso nazionale “Venezia Gospel Festival”.

Domenica invece la “regina” della giornata sarà la Vespa con il Vespaclub di Maddaloni, che chiamerà a raccolta tutti i vespisti. Ospite speciale del raduno sarà la leggenda della Vespa, il Cavaliere Giuseppe Cau: classe 1928, vespista preferito di Enrico Piaggio, medaglia d’oro alla Sei Giorni del ‘51, Cau farà rivivere il mito della “signora a due ruote” ad appassionati e non solo.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico