Campania

Caserta, studenti contro il corno davanti Reggia: “Uno scuorno”

 Caserta. Continua a far parlare di sè il corno dell’artista Lello Esposito, collocato dal sindaco Pio Del Gaudio davanti alla Reggia di Caserta ed oggetto di polemiche negli ultimi giorni.

Sabato mattina protesta clamorosa degli studenti casertani. I ragazzi di alcune scuole superiori, che hanno scioperato, hanno raggiunto l’opera installata in piazza Carlo III, davanti alla maestosa Reggia vanvitelliana, tenendo un’assemblea. Hanno apposto uno striscione alla base del corno rosso, con la scritta “Questo corno è uno scuorno”.

Un chiaro disappunto rispetto alla scelta dell’amministrazione comunale, che tanto sta facendo discutere. Lo striscione è stato rimosso in tarda mattinata dalla polizia municipale.

L’opera, infatti, è stata collocata senza il parere della Sovrintendenza che ha intimato al sindaco di toglierla dall’ingresso del monumento posizionarla, almeno, ai lati della piazza. Il sindaco Del Gaudio, dal canto suo, ha spiegato, venerdì pomeriggio, di aver parlato con il ministro della Cultura, Massimo Bray, e di aver accolto il suo personale appello allo spostamento del corno.

E’ in atto sul profilo Facebook del primo cittadino una sorta di referendum su dove collocare il corno. “Lo sposteremo – ha detto Del Gaudio – o lo venderemo, e nel secondo caso con il ricavato finanzieremo opere a sostegno della Reggia o della città”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico