Aversa

Nasce il “Movimento Costruire l’Alternativa”

 Aversa. Nasce ad Aversa, il “Movimento Costruire l’Alternativa”, “un ‘aggregazione di giovani e di idee – spiegano i promotori – che hanno come obiettivo il rilancio del proprio territorio, risvegliando attivamente l’intero tessuto sociale della città”.

“Constatiamo – continuano – che, nel clima di grande difficoltà e di incertezza degli ultimi anni, il più volte invocato segnale di riscossa delle giovani generazioni non c’è stato ma che esse hanno continuato a ripetere gli stessi schemi che hanno portato alla attuale crisi; crisi di metodo e di idee prima ancora che crisi economica. La situazione si è così trascinata stancamente facendo di Aversa una città indifferente. A questa indifferenza ci ribelliamo con la forza delle nostre speranze. A questo stallo opponiamo le nostre esigenze e le nostre proposte. Vogliamo riprenderci gli spazi urbani e gli spazi sociali, vogliamo trascinare con l’esempio i nostri concittadini risvegliandoli dall’apatia, vogliamo restituire ad Aversa il futuro che merita. Siamo certi che un’alternativa esista e che vada costruita con la forza delle idee, sorvolando gli steccati ormai vuoti dell’appartenenza partitica di cui rifiutiamo la logica autoreferenziale”.Gli esponenti del sodalizio rivolgono “un invito a tutti gli aversani affinché riscoprano l’impegno disinteressato e ci aiutino nel realizzare un nuovo avvenire per questa città”.

Il movimento, sottolineano ancora i promotori, “è costituito da giovani aversani che con semplicità hanno preso coscienza delle molte problematicità della città di Aversa ed hanno deciso che bisognava dare un segnale per provare a risolverle, sono riusciti a scuotere l’opinione pubblica nel mese di ottobre portando alla ribalta il degrado in cui versava la storica fontana di piazza Vittorio Emanuele III con una rapida ed anonima azione di pulizia auto-organizzata, e, solo dopo il nostro intervento, la sua riqualificazione è divenuta tema di confronto politico ed è stata finalmente riavviata dall’amministrazione comunale”.

“Siamo convinti, – concludono – sulla scorta di questa e di altre piccole esperienze, che la passione e le idee di molti possano costruire un futuro di novità e restituire ad Aversa ed ai suoi abitanti il ruolo economico, culturale e civile che gli è proprio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico