Aversa

Movida, Paolo Galluccio: “Sindaco e Giunta non programmano”

Paolo Galluccio AVERSA. Il consigliere comunale Paolo Galluccio interviene sull’ultimo episodio di cronaca sulla movida aversana, che ha visto un’autopattuglia dei vigili urbani colpita da un sasso.

“Sollecitato per l’ennesima volta da esercenti, residenti ed amici, non mi esimo dall’accendere i riflettori sulla vicenda ed a questo punto ‘puntare’ il dito verso chi dovrebbe con una seria programmazione evitare il verificarsi di certi episodi”, afferma Galluccio, che continua: “Probabilmente potrò sembrare anacronistico ma non posso esimermi dal ruolo e dal mandato che i cittadini mi hanno conferito. Sono mesi ormai che sia personalmente quale consigliere comunale sia quale presidente di commissione sia congiuntamente con altri colleghi cerchiamo di dare degli indirizzi che ci appaiono quantomeno percorribili o verificabili sul piano operativo. Ma chi può e chi deve e/o dovrebbe decidere non lo fa. Anche in Consiglio comunale ho ed abbiamo portato proposte fattive con mozioni ed interrogazioni su tutte l’installazione di telecamere ma tali suggerimenti non sono stati presi in considerazione. Ricordo a me stesso che è stato poi istituito un tavolo ‘per materia’ che si sarebbe dovuto occupare solo ed unicamente della questione facendo una seria programmazione ed avrebbe dovuto individuare la fenomenologia e risolverla”.

“Al di là di tutte queste chiacchiere – sottolinea Galluccio – ancora una volta si è verificato un nuovo ed ulteriore episodio spiacevole. Questa è l’ulteriore dimostrazione che da un lato il sindaco e la sua giunta, ormai ridotta all’osso, non riescono su nulla a porre in essere una seria programmazione; dall’altro che si pongono in maniera riluttante nei confronti di chi, legittimato dal popolo, si pone con fare collaborativo e costruttivo”.

“Allora, – conclude – destituito dei miei ruoli, continuerò nelle battaglie in cui credo ma invito chi mi ha sollecitato a non fare di tutta un’erba un fascio e carte alla mano intestare questo ulteriore episodio a chi ha reali responsabilità in termini di mancata capacità all’ascolto e nella risoluzione delle problematiche”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico