Aversa

Leo Club, in arrivo il Red Carpet

 Aversa. Il “RedCarpet – Natale 2013”, la festa, ormai tradizione, organizzata dal Leo Club Aversa Città Normanna, composto da giovani dai 18 ai 30 anni, è stato inserito per la prima volta nel calendario degli eventi “Natale ad Aversa”.

Il Club è già conosciuto sul territorio per le continue raccolte fondi destinate a beneficienza di vario tipo: da reparti ospedalieri ad organizzazioni come l’Unicef e progetti dell’ associazione stessa come il Leo Hunting Mercury. Sebbene sia nuovo per l’ amministrazione comunale, di certo non lo è per la cittadinanza, che ha già precedentemente partecipato a tale evento, rinnovato e proposto ogni anno in una forma diversa. Anche quest’ anno è infatti ricco di novità.

L’evento, fissato il 23 dicembre, ore 22, al “Cubo Club” di via Seggio, e sponsorizzato da molte attività aversane e dell’agro (Uniongas, Corpora, Innocenti auto, Bar Roma, Allini, Bar Pasticceria Pelosi, Agenzia viaggi Pako Tour, Picone Legnami, Esagono, Top Wear, Il Mondo senza glutine, Accademia Normanna), è stato organizzato completamente a costo 0. Il ricavato della serata andrà in parte al progetto Tod “Coloriamo la nostra Città”, che prevede la riqualificazione o la creazione di uno spazio pubblico come un parco giochi, un’ aiuola o un’ icona votiva da parte del club, a disposizione e beneficio dei cittadini aversani. L’altra parte del ricavato andrà a beneficio della sig. Adele Iavazzo, cittadina aversana affetta da Sensibilità Multipla Chimica, una patologia non riconosciuta dallo Stato italiano tra le malattie rare.

Il ricavato potrà permetterle di trasferirsi a Dallas, in Texas, in un centro specialistico che dispone di specifiche terapie e cure necessarie per tale malattia. Ma le sorprese non sono finite. Durante la serata verranno estratti due biglietti per lo spettacolo di Biagio Izzo al Teatro Lendi. Insomma, il Leo Club Aversa Città Normanna per il quarto anno supera ogni aspettativa: il “RedCarpet” infatti non è solamente un’ occasione per divertirsi, ma anche per fare beneficenza “a tutto tondo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico