Aversa

La favola di Cenerentola” rivive nelle strade aversane

 Aversa. Saranno oltre 600 i bambini coinvolti nell’evento Unicef in programma venerdì prossimo 20 dicembre.

La manifestazione, nell’ambito dei progetti Unicef ‘Io come tu’ e ‘I have a dream’ realizzata in collaborazione del Comune di Aversa, dell’associazione Il cappello e l’elefante, coinvolgerà cinque scuole di ogni ordine e grado. Ed in particolare: il Secondo Circolo didattico che illustrerà il diritto all’ambiente; il Terzo Circolo didattico relativamente al diritto alla salute; la scuola media ‘Pascoli’ che realizzerà le pigotte, simbolo dell’Unicef; l’Istituto comprensivo di Cesa che illustrerà il diritto alla famiglia e alle cure amorevoli; l’Istituto ‘Moscati’ di Sant’Antimo che sottoporranno ‘i nostri diritti’ alle Istituzioni.

Le strade della città di Aversa vivranno, per un pomeriggio, la favola di Cenerentola. Dalle ore 17 gli alunni dell’istituto comprensivo ‘De Curtis’ cominceranno il percorso ‘Passeggiando con Cenerentola’ con balli a cura di Antonietta Addeo, intanto in piazza Municipio l’associazione ‘il cappello e l’elefante’, con gli altri ragazzi che parteciperanno alla manifestazione, cominceranno a costruire la scenografia con lavori realizzati, in tempo reale, stesso dai ragazzi. La manifestazione vede la presenza del garante nazionale per l’Infanzia e l’adolescenza Vincenzo Spadafora e della Brigata Bersaglieri ‘Garibaldi’, nonché dei cadetti dell’aeronautica militare.

“Una manifestazione davvero imponente – ha detto Emilia Narciso, presidente provinciale dell’Unicef intervenuta questa mattina in conferenza stampa – Non vogliamo svelare molto perché sarà divertente vivere tutti insieme la favola di Cenerentola ribadendo i diritti dei minori”.

Plauso alla manifestazione è arrivato dal sindaco di Aversa Giuseppe Sagliocco: “Ogni volta che Unicef chiama, noi, come Comune di Aversa rispondiamo ‘Presente!’. Per noi è un onore far rivivere la favola di Cenerentola nelle nostre strade soprattutto considerando il grande scopo educativo della favola. Non ci stancheremo mai di ribadire i diritti dei minori e di stare sempre a loro fianco. Un vivo ringraziamento ai dirigenti scolastici della scuole coinvolte per la disponibilità, all’associazione Il cappello e l’elefante, a tutti gli sponsor della manifestazione e soprattutto all’Unicef nella persona della presidente provinciale Emilia Narciso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico