Aversa

Centro salute metale, ritorno al passato?

 Aversa. Da esempio nazionale per qualità ed efficacia dei risultati il centro di salute mentale voluto dallo psichiatra Franco Rotelli, allievo di Franco Basaglia che rivoluzionò la cura della malattia mentale ed ispiro la legge 180, …

… e direttore generale dell’Asl Ce2 dal tra il 1999 e i primi anni 2000, potrebbe fare un balzo indietro nel tempo, riportando la cura della malattia mentale all’orrore del tanto vituperato manicomio.

A determinare la declassificazione della qualità assistenziale della psichiatria ad Aversa – che è stata la città in cui è nata la psichiatria come è possibile affermare, senza tema di smentita, per la qualità e la quantità degli studiosi del settore nati ad Aversa e che hanno operato nelle strutture sanitarie della città – è la decisione del direttore generale dell’Azienda Sanitaria Caserta, Paolo Menduni, di cancellare la spesa di fitto del palazzo Orabona di piazza Fuori Sant’Anna in cui, dal 2002, è ospitato il centro di salute mentale.

A spiegarlo è Anna Gioia Trasacco, responsabile regionale per il settore della salute mentale del “Tribunale dei diritti del malato”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico