Villa Literno

Estorsione e furto di auto, si costituisce latitante algerino

 VILLA LITERNO. Dopo una breve latitanza, grazie anche all’incessante attività di ricerca posta in essere dai carabinieri, Lallouchi Chemseddine, algerino di 24 anni, ha deciso di costituirsi spontaneamente, presentandosi alla caserma di Villa Literno.

L’uomo si rendeva irreperibile dal 4 novembre scorso, quando, già sottoposto agli arresti domiciliari per associazione a delinquere finalizzata all’estorsione e furti di veicoli, nell’abitazione di una donna, Gruia Alice Rozalia, 21 anni, nel corso di un normale controllo, approfittando dell’aiuto di quest’ultima, che venne poi arrestata per procurata evasione, si allontanava facendo perdere le proprie tracce. L’arrestato, sarà giudicato con la formula del rito per direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico