Sant’Arpino

La Giunta approva potenziamento isola ecologica

 SANT’ARPINO. E’ stata approvata in giunta la delibera con la quale l’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo ha presentato il progetto per accedere ai fondi stanziati dalla Regione Campania volti a potenziare l’isola ecologica di via Baraccone.

La regione Campania dà infatti la possibilità ai comuni, in forma singola o associata, di accedere a contributi finanziari per la realizzazione o l’ampliamento di centri di raccolta dei rifiuti. L’amministrazione comunale ha dunque presentato un progetto di potenziamento dell’eco-centro posto nello spazio adiacente al campo sportivo Ludi Atellani.

L’isola ecologica è già attrezzata con scarrabili a tenuta stagna per il deposito e lo smaltimento di diverse tipologie di rifiuti ad eccezione dell’umido e del secco indifferenziato, destinati alla raccolta porta a porta. Grazie a questo finanziamento sarà rimessa a nuovo e arricchita di nuovi scarrabili, divisi tra rifiuti pericolosi e non pericolosi, consentendo il conferimento anche di rifiuti fino ad oggi non ancora previsti. Il centro di raccolta sarà dotato di un impianto di illuminazione, finalizzato essenzialmente alla sorveglianza dell’area e in corrispondenza dell’ingresso all’impianto sarà installata un’apposita cartellonistica indicante le tipologie di rifiuti conferibili.

“Differenziare più possibile è di vitale importanza e fin dal nostro insediamento – dichiarano il sindaco Eugenio Di Santo e il vicesindaco Gianluca Fioratti – abbiamo posto il raggiungimento di questo obiettivo tra le priorità dell’azione amministrativa. Questo perché la qualità di vita dell’intera comunità, per la nostra amministrazione, rappresenta una priorità assoluta. Il potenziamento dell’isola ecologica sarà un altro importante tassello da aggiungere, insieme alla videosorveglianza, ai controlli e alle bonifiche, a tutto quanto stiamo già facendo per fronteggiare la difficile situazione ambientale della nostra terra”.

“E’ fondamentale – concludono – che l’intera cittadinanza continui a differenziare correttamente facendo della raccolta differenziata un vero e proprio stile di vita e contribuendo in tal modo al miglioramento della qualità di vita dell’intera comunità oltre che alla costruzione di un futuro migliore per i nostri figli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico