Santa Maria C. V. - San Tammaro

Seconda rata Imu, Di Muro: “Il governo faccia chiarezza”

 SANTA MARIA CV. Il sindaco Biagio Di Muro condivide la levata di scudi dell’Anci (l’Associazione nazionale dei Comuni italiani) a proposito dell’abolizione della seconda rata dell’Imu.

“Il provvedimento – spiega Di Muro – rischia di trasformarsi in una beffa per i cittadini. In base a quanto stabilito dal consiglio dei ministri, infatti, lo Stato risarcirà ai Comuni solo la metà dell’extragettito atteso nel 2013, mentre per il resto saranno i cittadini a dover pagare le spese. E’ fondamentale, così come chiedono tutti i sindaci italiani, che il governo faccia chiarezza al più presto e che mantenga l’impegno preso di non far gravare sui Comuni l’abolizione dell’Imu. Nessun governo, per quanto di larghe intese, può permettersi di andare contro gli interessi dei cittadini e delle istituzioni democratiche che li rappresentano sul territorio, cioè i Comuni. Si tratterebbe della ennesima inaccettabile beffa ai danni degli enti locali, sui quali ormai sistematicamente il governo centrale scarica l’onere di preoccuparsi delle entrate con le quali garantire i servizi essenziali. Basti pensare che, solo per il Comune di Santa Maria Capua Vetere, i trasferimenti statali sono stati ridotti in pochi anni da 9 milioni a poco più di 2 milioni di euro e che lo stesso Stato che ci costringe a trasformarci in esattori di tasse non paga la Tarsu per il tribunale da anni, per un ammontare di circa quattro milioni di euro. Se l’intenzione è quella di abolire anche i Comuni, rendendoli di fatto impossibilitati a operare è meglio che lo si dica chiaramente: saranno altri, però, ad assumersi la responsabilità di una deriva antidemocratica e incostituzionale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico