Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Contributo al cine teatro Ariston, il Pd chiarisce

 MONDRAGONE. In merito alla querelle nata in città sul contributo concesso dall’amministrazione comunale al cine teatro Ariston di Mondragone, al quale lo stesso proprietario, De Lise, ha rinunciato, il Partito Democratico di Mondragone chiarisce alcuni aspetti fondamentali della vicenda.

Tutto ciò che gli assessori del partito propongono in giunta viene preventivamente discusso all’interno del Partito stesso. Il Pd, pertanto, condivide pienamente l’operato dei suoi assessori e si rammarica per la rinuncia fatta dal cine teatro Ariston in merito al contributo concesso. Il Pd, inoltre, giudica alcune sottili insinuazioni mere nefandezze, sottese a creare dubbi e perplessità sull’operato dell’amministrazione comunale e degli assessori del partito, associando nomi e parentele che nulla hanno a che fare con la nobile proposta fatta dall’assessore Barbato.

In questa città da troppo tempo i cittadini sono costretti a subire azioni di ogni genere mirate a destabilizzare qualsiasi tentativo di ripresa civile e culturale.

Non ci sorprendono, pertanto, gli attacchi poco edificanti che, da un lato pervengono da forze politiche estromesse dal governo cittadino e dall’altro da chi spesso si rende disponibile al gioco di quanti, “nascosti dietro i vetri opachi” , pretendono di condizionare la vita politica cittadina.

Vorremmo poi ricordare che, così come per “puro caso” abbia scoperto dei nomi e delle parentele, con un piccolo sforzo avrebbe potuto scoprire che: La prima concessione di un contributo al cine teatro Ariston fu data nel 1996?

Dal Sindaco prof. Michele Zannini; Poi confermata dal Sindaco Conte; Confermata ancora successivamente dal Commissario Prefettizio; Non concessa dal Sindaco Cennami solo perché non ci fu possibilità di reperire i fondi. Tutti contributi concessi con cifre ben al di sopra della somma concessa da questa amministrazione. Evidentemente tutte le Amministrazioni che si sono succedute, così come l’attuale, erano e son consapevoli e ben coscienti del fatto che nella nostra città il cine teatro Ariston è l’unica struttura idonea ad ospitare eventi culturali, nell’accezione più ampia del termine.

Il Pd di Mondragone A.Vassallo, pertanto, nel biasimare ogni azione da chiunque intrapresa, finalizzata a distogliere l’attenzione degli amministratori verso la risoluzione delle annose problematiche che investono la città, esorta gli stessi a continuare nel loro lavoro amministrativo e a tener poco conto delle illazioni di quanti, con metodi a dir poco incivili, si nascondono “dietro i vetri opachi”.

Alla curiosità del giornalista, che si chiedeva come mai fosse assente alla seduta di giunta l’assessore Zoccola, gli comunichiamo che lo stesso assessore aveva preventivamente, con largo anticipo, informato che, per ragioni strettamente personali, che nulla hanno a che fare con la politica o con questioni amministrative, non avrebbe partecipato ai lavori della giunta.

Il Pd di Mondragone

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico