Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Recale, rapina un centauro: bloccato dai carabinieri dopo inseguimento

 RECALE. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno proceduto all’arresto, per rapina aggravata e sequestro di persona, di Vincenzo Grande, 34 anni, di Napoli.

Sul territorio di Casagiove, armato di pistola, risultata poi essere a salve, insieme ad un complice a bordo di un ciclomotore, dopo aver affiancato un’autovettura con alla guida un 43enne e dopo averlo costretto a fermarsi, sotto la minaccia dell’arma si faceva consegnare un orologio, un bracciale e contanti in suo possesso, dandosi subito dopo alla fuga. Il rapinato si poneva immediatamente all’inseguimento dei due rapinatori, sino a Recale, dove riusciva a raggiungerli.

Quindi, i due decidevano di separarsi: infatti, uno continuava la fuga con il ciclomotore riuscendo a far perdere le proprie tracce, mentre il secondo, identificato poi nel citato Grande, bloccava un’autovettura in transito condotta da un 47enne, vi saliva e sempre armato di pistola costringeva l’autista ad allontanarsi. Scena, questa, che non sfuggiva all’attenzione di alcuni cittadini che subito facevano giungere una segnalazione ai carabinieri, i quali, prontamente intervenuti, riuscivano a rintracciare ed a bloccare l’auto, procedendo in questo modo all’arresto dell’uomo, rinchiuso in carcere. Sono in corso accertamenti per identificare il complice.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico