Maddaloni - Valle di Maddaloni

328, partono i servizi socio-assistenziali

 MADDALONI. “Mercoledì partono i servizi socio-assistenziali di cui alla Legge 328”.

Con queste parole il sindaco Rosa De Lucia annuncia il via libera agli affidamenti diretti provvisori, così come concordato nel coordinamento istituzionale presenti i delegati di Santa Maria a Vico, Cervino, Arienzo e Valle di Maddaloni, necessari per l’erogazione dell’assistenza ai disabili, agli anziani e alle donne vittime di violenza.

“Con apposita determina – spiega De Lucia – abbiamo raggiunto un obiettivo importante nonostante le grandi difficoltà di ordine amministrativo. Per me l’importante è essere riusciti a venire incontro alle esigenze dei cittadini, soprattutto i più deboli e quelli che non hanno voce per affermare i propri diritti. Adesso che abbiamo sistemato l’emergenza, e dopo aver sanato la posizione di San Felice, inizieremo a predisporre le nuove gare per affidare definitivamente i servizi. Nel frattempo la nostra attenzione è catalizzata alla redazione dei Pac, e cioè di quei progetti finalizzati all’area anziani e minori, gestiti direttamente dal Ministero dell’Interno. Si tratta di circa un milione di euro che renderà possibile la realizzazione di progetti innovativi e che, indirettamente, darà respiro al terzo settore. Ho voluto fortemente trattenere la delega alla 328 proprio per dimostrare un cambio di passo e per farmi garante di un nuovo modo di declinare le politiche sociali anche rispetto alle connesse procedure. Devo dire che, in questo senso, ho trovato la massima condivisione e fiducia da parte della maggioranza che mi sostiene”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico