Italia

Pdl, Cicchitto: “Clima di scontro. Disertiamo il Consiglio nazionale”

 ROMA. “Nelle
ultime ore c’è stata la radicalizzazione dello scontro da parte di fuochisti,
lealisti e falchi, per cui sembra che vengano meno le condizioni per un
dibattito sereno. Aggiungo anche che non è chiaro l’ordine del giorno e neanche
il contesto nel quale una riunione cosi delicata dovrebbe svolgersi. Ecco
dunque che i dubbi sulla nostra partecipazione sono meritevoli di
approfondimento”.

Lo afferma alMattinoFabrizio Cicchitto sul Consiglio nazionale del Pdl che si riunirà sabato.
“Se si va ad elezioni immediate – continua Cicchitto – il centrosinistra è già
pronto con Matteo Renzi e noi invece
non abbiamo un candidato, visto che Alfano non è condiviso da una parte del
partito”.

Intanto, il vicepremier Angelino
Alfano
lancia un appello all’unità del Pdl invitando Silvio Berlusconi a riprendere il suo ruolo di “uomo di Stato” e a
non cavalcare gli estremismi dei falchi interni. “Noi confidiamo e speriamo
sempre che il nostro movimento politico resti unito”, scrive Alfano su Twitter.

Il vice premier lancia poi il suo appello al Cavaliere: “Berlusconi, vittima di
una grande ingiustizia giudiziaria, ha sempre tenuto un comportamento da uomo
di Stato”, un ruolo che Alfano invita a riprendere visto che in passato “questa
linea ha premiato Berlusconi”.

Nel frattempo, la riunione per scongiurare la
scissione prevista per martedì è stata spostata a mercoledì.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico