Italia

Napolitano nomina cavaliere Lucia Annibali, la donna sfregiata con l’acido

 ROMA. Lucia Annibali,
36 anni, avvocato, sfigurata con l’acido da due sicari ingaggiati dall’ex
fidanzato Luca Varani, il 16 aprile
scorso a Pesaro, da oggi è Cavaliere al Merito della Repubblica italiana.

Una
nomina che il presidente Giorgio
Napolitano
le ha conferito proprio nella Giornata internazionale contro la
violenza sulle donne. La nomina all’avvocatessa Annibali è stata motivata “per
il coraggio, la determinazione, la dignità con cui ha reagito alle gravi
conseguenze fisiche dell’ignobile aggressione subita”.

“Il comportamento di
Lucia Annibali – si legge nella nota del Quirinale che riferisce la notizia –
costituisce un fermo invito a reagire e a guardare al futuro rivolto a tutte le
donne vittime della violenza maschile”.

“Tornerò a sorridere. Ora ho una
maschera, ma non mi arrenderò mai”, ha detto la donna. Promette di aiutare le
donne vittime di violenza e lo fa: con interventi pubblici, lettere e messaggi,
perchè altre come lei “trovino in coraggio di non farsi rubare la vita”.

Luca
Varani verrà processato per direttissima l’11 dicembre per tentato omicidio e
lesioni personali gravissime. È in carcere, come i due albanesi autori
dell’agguato all’avvocatessa: Rubin Ago
Talaban
e Altistin Precetaj.

Lucia aveva lasciato Varani, suo collega e coetaneo, dopo aver scoperto che era
fidanzato da anni con un’altra ragazza, e stava per diventare padre. Lui non si
era mai rassegnato alla fine di quella relazione, e le aveva tentate di tutte
per riallacciare il rapporto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico