Esteri

Si era impiccato 8 anni, ritrovato il corpo solo ora

 PARIGI. Thomas Ngin, un cambogiano di circa 50
anni, era scomparso dal 2005 in una cittadina a sud di Parigi, ma nessuno lo
cercava.

Nessuna denuncia, nessuna allerta. Tutti pensavano che l’uomo fosse
ritornato nel suo Paese di origine. Invece, dopo 8 anni, è stato ritrovato
morto nella sua casa.

A raccontare la vicenda è il quotidiano Liberation. Il
corpo del cambiogiano è stato scoperto all’interno del suo appartamento, perché
la banca, non ricevendo più da tempo il rimborso del mutuo, aveva chiesto il
pignoramento della casa, venduta poiall’asta.

A trovare il cadavere, è
stato il nuovo proprietario, dopo aver fatto aprire la porta da un fabbro. Sembra
che Thomas Ngin si sia suicidato dopo essere stato licenziato. Ma nessuno si
era insospettito della sua “scomparsa”, perché da tempo l’uomo aveva
tagliato i contatti con la sua famiglia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico