Esteri

La popolarità di Obama cade a picco: 55% elettori insoddisfatto

 WASHINGTON. Acque torbide quelle in cui si trova il presidente degli Stati Uniti d’America. La popolarità di Barack Obama scende a picco, raggiungendo numeri inaspettati.

A diffondere la notizia è stato un sondaggio svolto dal Washington Post/Abc News, secondo cui il 55% degli americani non è soddisfatto dell’operato del presidente statunitense, il 63% non apprezza la riforma sulla sanità, la “Obamacare”, e il 70% non è soddisfatto della situazione del paese.

Dati allarmanti che fanno scendere il gradimento di sei punti in un solo mese. L’uomo da sempre apprezzato e ammirato dagli americani inizia a perdere colpi, tra le cause il flop dell’Obamacare. La riforma del sistema sanitario avrebbe dovuto estendere la copertura assicurativa a 30 milioni di americani che ne erano sprovvisti e il sito lanciato lo scorso 1 ottobre, “healthcare.org”, avrebbe dovuto dare il via all’entrata in vigore della riforma, che sembra essere stata una vera e propria sconfitta.

Il presidente, in una conference call, ha dichiarato a 200mila sostenitori: “C’è stata tanta disinformazione e francamente ci sono stati problemi con il sito che ha creato ed alimentato molta di questa disinformazione. Manterremo gli impegni sulla riforma sanitaria”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico