Esteri

Florida, si fingeva poliziotto per avere lo sconto sulle ciambelle

 MIAMI. Presentava un finto distintivo della polizia per approfittare dello sconto riservato ai tutori dell’ordine. La falsa identità dell’uomo è stata scoperta e il suo arresto è stato reale, con veri agenti della polizia.

Si recava abitualmente da Dunkin’ Donuts, catena statunitense di venditori internazionali di caffè e deliziose ciambelle, pretendendo sempre lo sconto. Charles Barry, 48 anni, ha iniziato a dare nell’occhio ai dipendenti del locale chiedendo lo sconto non solo per sé ma anche per la famiglia.

Così i gestori del negozio hanno iniziato a considerare il suo atteggiamento come un vero e proprio abuso degli sconti e hanno deciso di chiamare la polizia, dalla quale hanno ricevuto l’inaspettata notizia: Barry non è un poliziotto.

L’uomo ora rischia una severa condanna per aver finto di essere un agente. Gli sono stati sequestrati una finta pistola e un falso distintivo. “Ho fatto una cosa stupida”, ha commentato. La bizzarra vicenda è avvenuta in Florida, negli Usa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico