Caserta

“Ti amo da morire”, incontro sul Femminicidio

 CASERTA. Lunedì 18 novembre, alle ore 10, la sala consiliare della città di Caserta ospiterà “Femminicidio, ti amo da morire”, una conferenza organizzata nell’ambito delle iniziative che anche quest’anno l’Ordine degli Psicologi della Campania promuove con la “Settimana del Benessere Psicologico in Campania”,

… che si terrà dal 18 al 23 novembre per diffondere una cultura psicologica e promuovere le professionalità dello psicologo nella regione.L’iniziativa di Caserta, patrocinata dal Comune e rivolta a tutta la cittadinanza, prevede il saluto del sindaco Pio Del Gaudio e gli interventi degli psicoterapeuti Giovanni Gentile, Emanuele Mingione, Mariangela Quinterno e Marina Scappaticci dell’associazione casertana “Psiche” e del sito www.iopsicologo.it, nonché delle psicologhe Filomena Casella, Marianna Merola e Alessandra Ragozzino.

Durante l’incontro saranno affrontate le tematiche degli abusi fisici e psichici alle donne, dando una particolare attenzione alle dinamiche che conducono una coppia prima al conflitto coniugale e poi alla violenza familiare che sfocia nel femminicidio. In più, saranno indicate le strutture, presenti sul territorio, alle quali potersi rivolgere in caso di necessità. Al termine, gli psicologi resteranno a disposizione per eventuali, momenti di riflessione e dibattito relativi alle tematiche trattate.

Sarà illustrata anche la storia della psicologia italiana in un documentario “La psicologia italiana raccontata a mia figlia”, curato dal Consiglio dell’Ordine nazionale. Il documentario ripercorre le tappe fondamentali della storia della psicologia attraverso le voci dei padri della professione, intervistati da Raffaele Felaco, presidente dell’Ordine degli psicologi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Castel Volturno, picchiata e costretta a prostituirsi: arrestato ex convivente - https://t.co/zvmBvSYDvi

Molise, spacciavano droga nel carcere di Larino: 7 arresti - https://t.co/0oxKiDHrpW

Palermo, imprenditore antimafia pestato mentre tranquillizza ragazza: caccia all'aggressore - https://t.co/coR9LqERUg

Canicattì, evade dai domiciliari e rapina tabaccheria: arrestato - https://t.co/VIlYqY9ZZa

Condividi con un amico