Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

San Cipriano, il “Calcetto Iovine” aderisce a Libera

 SAN CIPRIANO. “Poter associare lo sport alla costruzione di una comunità organizzata intorno al rispetto di regole incisive e condivise è un fatto che fa la differenza”.

E’ l’obiettivo dell’intesa raggiunta tra il “Calcetto Iovine” e il presidio di “Libera – San Cipriano d’Aversa”. “Lo sport in genere, ma ancor più quello che si realizza nei giochi di squadra, è innanzitutto fondato sul rispetto di regole: senza regole, niente sport. E’ addirittura naturale. Questo modo di vivere le relazioni nel nostro territorio, invece, esteso alla dimensione civica, determina un atto di grande valore”, il presidente del Calcetto Iovine, Vincenzo Iovine, il cui sodalizio ha aderito al presidio dell’associazione di Don Ciotti, guidato a San Cipriano dal referente Antonio Diana.

“E’ un’intesa importante nel panorama dello sport locale. – commenta Diana – Basti pensare, infatti, a quante squadre si sono scoperte apertamente riconducibili a gruppi camorristici, non ultimo il caso della squadra di Quarto, operante all’interno di una società confiscata e poi affidata, appunto a una gestione di segno opposto. Luminoso questo esempio, che, forse, sta dando i primi frutti. Ma bellissimo il gesto del ct della nostra nazionale, Cesare Prandelli, di far svolgere un allenamento sul campo del Quarto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico