Carinaro

Cangiano (M5S): “Diamo un futuro nuovo a Carinaro”

 CARINARO. Il M5S di Carinaro attribuisce un grande significato politico alle recenti dimissioni del sindaco Mario Masi ed alle parole, con il quale si è accomiatato dalla sua giunta. Riteniamo giustissime le parole utilizzate dal sindaco.

Carinaro ha davvero bisogno di un ritorno della Politica, con la P maiuscola, basta gruppi di interesse ristrettissimi a gestire l’intera cosa pubblica della cittadina. Tutti i carinaresi debbono riappropriarsi, pro quota, della scelte per il loro Comune e così, il M5S auspica che facciano tutti i cittadini italiani per l’intera nazione italiana. La Politica non può essere delegata a pochi sparuti gruppi, che fanno di essa, scempio e banchetto.

A Carinaro esiste la possibilità di creare un futuro nuovo, fatto da persone che abbiano veramente a cuore il futuro di questa piccola cittadina dell’agro-aversano, che vedrà da qui a poco tempo ulteriormente depauperata la propria popolazione, a causa di politiche industriali che negli ultimi 30/40 anni hanno fatto solo scempio del territorio, creando assai pochi posti di lavoro.

I pochi posti di lavoro creati sono costati somme troppo ingenti pagate con la distruzione di ottimi terreni prima destinati in modo egregio all’agricoltura e nell’asservimento di centinaia di cittadini a pochi gruppi di potere industriale, che hanno impedito nella nostra comunità la creazione un ceto borghese artigiano/commerciale, che in altre realtà, italiane ed anche campane, determina la tenuta sociale di tutta la comunità.

C’è tanto da fare per risollevare le sorti della nostra cittadina, c’è tanto da salvare, c’è tanto da ripristinare, c’è da farsi rispettare, c’è da far pagare il conto ai troppi che hanno banchettato del territorio di Carinaro e dei paesi limitrofi e ora vorrebbero lasciare tutto alla crescita delle ortiche, gettando nella disperazione un numero considerevoli di uomini e donne, che in quelle ‘industrie’ hanno speso la loro esistenza. Questo i cittadini onesti di Carinaro, ai quali lanciamo un appello, non debbono permetterlo.

Luigi Cangiano

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico