Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Palazzo Lanza: si inaugurano Biblioteca e casa editrice Artetetra

 CAPUA. Le associazioni culturali C.r.e.s.o. – Cultura e civiltà ed Architempo presentano: inaugurazione della Biblioteca di Palazzo Lanzae presentazione della casa editrice Artetetra edizioni.

In occasione dell’inaugurazione della Biblioteca di Palazzo Lanza, in corso Gran Priorato di Malta 25, a Capua, sabato 30 novembre, dalle ore 18 e per tutta la serata,Augusto Petito (presidente di C.r.e.s.o. – Cultura e civiltà) eGiuseppe Bellone (Presidente di Architempo) daranno il benvenuto ai visitatori.

La Biblioteca di Palazzo Lanza nasce dalla collaborazione fra l’esperienza pluriennale delle associazioni culturali C.r.e.s.o. – Cultura e civiltà ed Architempo che hanno deciso di condividere un progetto culturale di ampio respiro, nella prospettiva di offrire alla cittadinanza un innovativo luogo di studio ed approfondimento ma anche di incontro e di riflessione culturale.

Ci spiega Augusto Petito: “La Biblioteca, già esistente sin dal 2001 in provincia di Napoli all’interno di una sede ora non più disponibile, incrementata negli ultimi anni dalla Associazione C.r.e.s.o. attraverso donazioni e, soprattutto, grazie al recupero di fondi bibliografici di soggetti, privati e non, altrimenti destinati all’oblio, possiede un patrimonio complessivo di oltre 15.000 volumi fra opere monografiche, collettanee e di divulgazione scientifica e, come biblioteca di interesse locale, partecipa al Sistema Bibliotecario Nazionale (Sbn) sin dal 2007”.

La Biblioteca di Palazzo Lanza, anche attraverso la collaborazione con diversi soggetti istituzionali, metterà a disposizione dei suoi utenti la possibilità di partecipare ad attività eterogenee finalizzate alla crescita personale e professionale: prestito e condivisione dei volumi; possibilità di utilizzare gli spazi di studio con wi-fi gratuito; corsi di scrittura creativa, fotografia, lingue straniere, cultura del libro e tecniche di catalogazione; mostre artistiche e documentarie; seminari di approfondimento sulle scienze politiche e sociali.

“La Biblioteca” – continua Petito – “ospiterà anche la sede della casa editrice Artetetra, recentemente creata dall’Associazione C.r.e.s.o. in collaborazione con un gruppo di ricercatori, studiosi ed artisti animati dalla volontà di offrire nuove prospettive di approfondimento scientifico e di valorizzazione di innovativi percorsi culturali. Artetetra è nata infatti dalla volontà di sviluppare, intorno alla Biblioteca e alle sue attività di animazione e approfondimento, anche un originale progetto editoriale che si concretizzerà in una serie di collane dedicate, tra l’altro, alla riscoperta di classici letterari e filosofici nonché ad ospitare lavori di narrativa e di saggistica, con attenzione anche ad autori locali”.

“L’Ex Libris di Palazzo Lanza riapre in una nuova veste” – ci dice Giuseppe Bellone – “Per noi sarà come un nuovo inizio, perché qualche cambiamento nel luogo c’è stato. Quella che per dodici anni è stata la Libreria Guida Capua è diventata la sede di una vera e propria Biblioteca, grazie al trasferimento della biblioteca gestita dal C.r.e.s.o. – Cultura e civiltà, sicuri di offrire alla città e non solo, una nuova possibilità di fruizione del libro, sposando pienamente anche tutta la filosofia alla base della nostra attività di promozione culturale che ci ha visti impegnati in questi anni come associazione Architempo.

L’Ex Libris di Palazzo Lanza riapre in una nuova veste. La Libreria, ormai indipendente dal marchio che per anni ci ha dato visibilità e lustro, si è fusa con il caffè-ristorante, dilatando l’orario di apertura di questi all’intera giornata e alla sera nel week-end, così che “andare in libreria” sarà un’esperienza più piacevole, poter girare con calma tra gli scaffali e pranzare, cenare, bere un aperitivo o fare colazione, renderà la permanenza più fruttuosa, più ricca, più necessaria. Quello che in questi anni ha contraddistinto l’Ex Libris è stata sempre la sua caratteristica di luogo di libero scambio culturale, un social network “dal vivo”.

Ci auguriamo che all’Ex Libris ci si verrà per mangiare, così come per comprare i libri, seguire una presentazione, partecipare ad una mostra o assistere ad un concerto. Il libro resta sempre il centro di questo spazio, il motore primo, il cuore identitario, culturale ed economico dell’impresa, infatti saranno intensificate, grazie anche alla nuova apertura della Biblioteca, non solo le tradizionali presentazioni di libri, ma anche gli incontri dedicati all’attualità culturale e artistica della nostra provincia, i momenti di scambio di esperienze e ovviamente gli incontri con produttori di vini e alimenti di eccellenza, con serate enogastronomiche a tema. Perché per noi il cibo è cultura, un bisogno e un piacere, socialità e condivisione, ma soprattutto tempo da trascorrere insieme. Spero vogliate trascorrerlo almeno un po’ con noi.

L’inaugurazione sarà l’occasione per l’apertura della mostra fotografica DalIzzo Riccardo Dalisi di_segna Giovanni Izzo: guizzi d’arte sulla luce. Alle 21.30 all’inaugurazione della Biblioteca di Palazzo farà seguito, all’interno dell’Ex Libris Palazzo Lanza, un reading musicale a cura delle autrici del volume: Moderne Cantastorie, Valtrend edizioni, Napoli 2013. Leggeranno: Maria Lampitella, Mara Iovene, Manuela Piancastelli, Matilde Iaccarino, Marilena Lucente, Fiorella Federici, Maria Michela Formisano, Michela Guadagno, Maria Caterina Magliocca. La festa continua con la musica della Compagnia d’arte “A Tambur Battente” di Cosimo Alberti Pizzutolo conCosimo Alberti Pizzutolo, Raffaele De Luca Picione, Armando Caiazza, Nicola Zanfardino, Fiorella Federici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico