Campania

Trans Day, seminari e fiaccolata contro la transfobia

 NAPOLI. The Transgender Europe’s Trans murder monitoring project ha monitorato negli ultimi quattro anni 1.374 omicidi di trans in tutto il mondo.

Di questi 26 in Italia (ma il dato, secondo le associazioni, va considerato per difetto), un numero che fa del nostro paese il secondo per numero di vittime in Europa dopo la Turchia. Inoltre questi dati riguardano soltanto i casi di omicidio, dimenticando tutte le vittime della violenza quotidiana prodotta dal pregiudizio, dalla privazione dei diritti fondamentali e dalla violenza. Per questo motivo il 20 novembre di ogni anno si celebra in tutto il mondo il TDoR – Transgender Day of Remembrance, per commemorare attraverso fiaccolate e sit-in le vittime della transfobia.

A Napoli, per il quinto anno consecutivo, l’Atn – Associazione Transessuale Napoli, in collaborazione con la cooperativa sociale Dedalus e il Coordinamento Trans Sylvia Rivera, con il patrocinio del Comune di Napoli e del Coordinamento Campania Rainbow, all’interno del progetto Atri Luoghi, ha organizzato mercoledì 20 novembre un seminario nell’Aula “Iacono” dell’Università di Napoli Federico II e una fiaccolata con partenza da via Toledo.

Tra gli obiettivi della manifestazione anche quello di fare sì che la legge italiana riconosca come reati l’omofobia e la transfobia. L’evento nasce nel 1998 per ricordare Rita Hester, il cui assassinio diede vita a una veglia a lume di candela a San Francisco. Da allora l’evento è cresciuto fino a comprendere commemorazioni in centinaia di città in tutto il mondo.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico