Campania

Mia Sposa: come camminare sui tacchi con la Stiletto Academy

 CASERTA. “Non tutti i piedi sono uguali anche se le scarpe sono standard”: questo il motto di Veronica Benini, in arte “Spora”, insegnante di Stiletto Academy, che ha tenuto un incontro con le future spose nell’ambito della fiera del wedding, Mia Sposa.

“Non tutti i piedi sono uguali anche se le scarpe sono standard”: questo il motto di Veronica Benini, in arte “Spora”, insegnante di Stiletto Academy, che ha tenuto un incontro con le future spose nell’ambito della fiera del wedding, Mia Sposa. Conosciuta in rete con il nome di Spora, nonché blogger dello spazio virtuale Sporablog, nel quale si diverte a dare non solo consigli, ma anche a svelare veri e propri segreti in fatto di scarpe, Veronica ha dedicato una sezione particolare alle future spose con “Si mi voglio”, una vera e propria “materia” che, composta di workshop ed consulenze personali, aiuta le novelle spose nella scelta della scarpa giusta.

L’invito e l’incontro a Mia Sposa è stata l’occasione anche per tenere un vero e proprio corso di portamento durante il quale è stato insegnato alle donne pronte a dire “Lo Voglio”, il modo giusto per farlo e i gesti che possano rendere più eleganti e leggiadre le proprie movenze. Per la Benini, la scelta della scarpa giusta è importante in quel giorno in cui tutti gli occhi saranno puntati sulla sposa, sul suo abito e sulla sua camminata. Quindi per la blogger, la regola numero uno nella scelta delle scarpe è optare per un paio che sia comodo. Il segreto è capire quale modello sia giusto per la conformazione del proprio piede: è necessario provare tante scarpe, provarle e solo alla fine compiere la scelta giusta, dettata non solo dalla bellezza del modello, ma anche e soprattutto dalla comodità e dalle proprie esigenze.

L’acquisto delle scarpe, come racconta ancora la blogger, deve avvenire molto tempo prima: fase successiva alla ricerca dell’abito, le scarpe della sposa devono essere acquistate almeno due mesi prima. Argomentando circa la “cortezza giusta” del vestito, Veronica consiglia alle spose di acquistare due modelli della stessa altezza: uno che possa essere sfoggiato per il gusto degli occhi, l’altro per indossarlo con eleganza ed essere allo stesso tempo comode.

VIDEO

Portavoce dell’amore spassionato ed incondizionato le donne per le amate scarpe, Veronica ammonisce poi quelle spose che, nel giorno più stressante per i propri piedi, scelgono una “stiletto”, la cosiddetta scarpa dal tacco sottile e alto. Secondo la Benini, la scelta migliore sarebbe un sandalo, che se tagliato bene e calzante perfetto per la propria forma del piede, può essere la nostra salvezza nel giorno in cui i piedi lavoreranno di più. Nel caso il sandalo fosse bannato dal proprio style, Veronica consiglia di calzare un open toe, modello di scarpa molto più rigida e stabile del sandalo, che, data la presenza del plateau, attutisce lo sforzo e la fatica dei piedi.

Veronica, nel corso del suo workshop, ha dato anche lezioni di portamento alle future spose: Impartite le posizioni, le proporzioni giuste e le movenze esatte per arrivare in perfetta eleganza all’altare, gestendo al meglio l’ansia, le spose ben apprezzato e goduto dei consigli della blogger, che si è detta sempre felice di poter dare il proprio contributo per alleviare quelle sofferenze comuni a milioni di donne.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico