Campania

Marcianise premia Clemente Russo e i campioni della boxe

 CASERTA. “Sentire risuonare il nome della nostra Marcianise dinanzi a platee mondiali genera un sussulto di orgoglio e riverbera il forte senso di appartenenza verso la nostra amata terra. Di tutto ciò non possiamo che esservi grati e di palesare quanto siamo fieri di voi”.

Con queste parole il sindaco Antonio De Angelis, nella giornata del 15 novembre presso la sala giunta, ha accolto ed omaggiato i quattro pugili marcianisani, distintisi agli Aiba World Boxing Championships, Almaty 2013: il campione del mondo nella categoria massimi Clemente Russo; il bronzo nei leggeri, Domenico Valentino;nonché Vincenzo Mangiacapre e Raffaele Munno.

Insieme a loro, Giuseppe Foglia, direttore tecnico del gruppo sportivo fiamme azzurre, Domenico Brillantino, volto storico della boxe marcianisana e allenatore all’Excelsior Boxe, e Salvatore Tartaglione, presidente della Pugilistica Medaglie d’oro. Era presente l’intera giunta, il presidente dell’assise ed una nutrita rappresentanza di consiglieri comunali.

La manifestazione è stata aperta dal sindaco che, nel suo intervento, dopo i ringraziamenti ai quattro pugili ed ai loro team, ha posto l’accento sull’importanza di diffondere la cultura dello Sport: “Essere degli atleti significa contare sulle proprie forze, allenarsi con costanza e dedizione, cercare di superare i propri limiti, nell’ambito di competizioni leali e nel ferreo rispetto di regole, condivise da tutti i partecipanti ad una gara. Lo Sport contribuisce prioritariamente a rendere i nostri giovani degli uomini temprati e pronti alla società”.

Alle parole del primo cittadino hanno fatto eco quelle dell’assessore al ramo, Biagio Tartaglione che ha catalizzato l’attenzione dei convenuti sulla realizzazione del Palazzetto presso l’area dell’ex canapificio nel quartiere Medaglie d’Oro: “Ci impegneremo per la sua costruzione, in modo da fornire un ulteriore impulso alla formazione di nuovi campioni”. Sulla scorta delle parole del delegato allo Sport, il presidente del consiglio Giuseppe Tartaglione che, dopo aver ricordato la recente inaugurazione della palestra pugilistica delle Fiamme Oro “quale naturale approdo di un progetto nato qualche anno fa da un’intuizione dell’amministrazione comunale”, ha affermato: “Marcianise merita un tempio della boxe. Abbiamo già il progetto e le trattative con la Regione sono concluse. Disponiamo dei fondi sia per acquistare il sito e sia per realizzare un primo stralcio funzionale della struttura. L’esecutivo De Angelis sta seguendo con attenzione tale iter”.

Subito dopo la parola è passata al maestro Brillantino ed ai pugili presenti. Clemente Russo, nel ricordare che Marcianise è la patria della boxe, avendo espresso ben tre dei quattro campioni mondiali di nazionalità italiana, ha avanzato al primo cittadino la proposta di disputare in piazza Umberto I una tappa della quarta edizione delle World Series of Boxing.

Domenico Valentino, anche a nome degli altri due giovani presenti, ha ringraziato l’amministrazione, chiedendole di mantenere alta l’attenzione sul mondo dello sport. La cerimonia si è conclusa con la consegna di una targa ai giovani atleti da parte del sindaco.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico