Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, approvato in giunta il bilancio di previsione 2013

 CASTEL MORRONE. E’ stato approvato dalla Giunta Comunale di Castel Morrone, nella seduta del 13 novembre, il bilancio di previsione 2013 che sarà approvato in consiglio comunale entro la fine del mese di novembre.

La manovra finanziaria annuale, sottolinea una nota dell’ente, rispetta, come imposto dalle normative vigenti, il Patto di stabilità.

“Quello approvato è il bilancio più sofferto e difficile degli ultimi anni – ha detto l’assessore alle finanze e vicesindaco Cristoforo Villano – in quanto caratterizzato da una costante diminuzione di risorse da parte dello Stato e da una profonda confusione e incertezza normativa”.

Riguardo all’Imu per l’abitazione principale e pertinenze l’aliquota è rimasta invariata con detrazione di 200 euro e di altri 50 euro per ogni figlio convivente con meno di 26 anni, dando atto che in base alla normativa vigente per l’anno 2013 è stata prevista l’abrogazione della prima rata sull’abitazione principale con esclusione delle categoria catastali A/1 – A/8 e A/9 e sulla base delle intenzioni del legislatore è stata prevista l’abrogazione dell’Imu per la seconda rata sull’abitazione principale con esclusione delle categoria catastali A/1 – A/8 e A/9.

Per gli altri fabbricati e terreni edificabili l’aliquota è stata fissata a 0,76%, mentre per i fabbricati rurali ad uso strumentale l’aliquota è stata fissata a 0,20%.

La tassa di smaltimento dei rifiuti solidi urbani prevede la copertura totale dei costi di gestione del servizio, mentre restano invariate l’addizionale Irpef, la Tosap, l’imposta di pubblicità e le tariffe dei servizi a domanda individuale (mensa scolastica).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico