Aversa

Pandolfi (Sel): “La mia un’opposizione leale e aperta al dialogo”

 AVERSA. “Tutti vogliamo conseguire obiettivi specifici nell’interesse della città”. Così interviene il neo consigliere di Sel Pasquale Pandolfi a seguito dell’invito agli esponenti dell’opposizione di una riflessione da parte del sindaco dopo quanto accaduto in sede di approvazione del bilancio.

E aggiunge: “Non sono e non rivesto il ruolo di pontiere e, come ho già avuto modo di dire, la mia è e sarà un’opposizione leale e aperta al dialogo, nel rispetto dei ruoli, purchè i provvedimenti in agenda siano le vere urgenze della realtà aversana e che potranno fare solo il bene della città e offrire risposte credibili alla domanda di cambiamento che sale nella nostra città”.

E, ritornando all’ultimo Consiglio comunale, ricorda che “non si deve trascurare l’elemento emerso giovedì scorso in consiglio. La decisione di sette consiglieri comunali di maggioranza di votare contro il Bilancio di previsione per l’anno 2013 costituisce un fatto di particolare gravità eimportanza politica nella vita politica della città, in quanto la sua approvazione è un atto fondamentale per una maggioranza. I dubbi sulla sostenibilità del bilancio comunale che sembravano appartenere solo alla minoranza, oggi si sono allargati anche ad una parte della maggioranza rafforzando ancora di più la posizione di Sel quando ho affermato che nel bilancio non c’è programmazione. Si mettono in campo interventi che non sono l’espressione di un disegno politico preciso, la cui mancanza impedisce di identificare quelle soluzioni concrete per lo sviluppo della nostra comunità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico