Aversa

Il Volleyball Aversa si consolida in vetta alla classifica

 AVERSA. C’è una sola capolista nel girone G del campionato di serie B2 maschile di pallavolo ed il suo nome è Exton Volleyball Aversa.

A diciassette punti, vola la squadra del Presidente Di Meo e blinda il primato battendo 3-0 (25-18; 25-20; 25-20) il Caseificio Di Nucci Agnone che, prima di arrivare al PalaJacazzi, era la seconda forza del girone. In terra normanna, però, non si passa. In terra normanna c’è una Exton Volleyball Aversa che non concede nulla agli avversari e che si esalta giocando la partita perfetta contro i molisani che nel primo set cedono lentamente sotto il fuoco della squadra di coach Nappa che guadagna subito tre lunghezze di vantaggio che porta avanti fino al primo time – out tecnico. In campo per gli aversani non ci sono Fasulo e Giacobelli, entrambi infortunati. Al loro posto Graziano e Di Santi che entrano subito in partita. Il numero tredici della Exton firma il punto del 10-7. Rispoli tiene a due le lunghezze di vantaggio sull’11-9.

I molisani di coach Maniscalco riescono a riacciuffare i normanni sul tredici ma un filotto di quattro punti messi a segno da Montò, Di Santi, Rispoli ed ancora Montò con un ace ridanno l’allungo normanno al secondo time – out tecnico sul 16-13. Di Santi è imprendibile, mentre Di Giorgio in regia dispensa sapienti ed intelligenti palloni che portano anche Falanga a dare il solito ed importante contributo con il punto a muro del 24-17 e quello decisivo per il primo set del 25-18. Nella seconda frazione di gara il Caseificio Di Nucci Agnone è più determinato e, dopo un punto a punto serrato, conquista il primo time – out tecnico (6-8) con un punto di Galante.

La Exton Aversa risponde con block out di Montò ed il pari a firma di Rispoli che, tuttavia, sono solo temporanei. I molisani ritornano con Lefosse che sigla il 9-11 ma di fronte c’è il muro di Graziano che accorcia le distanze e riporta i normanni in vantaggio sul 12-11. Di Santi vola sulla banda e non sbaglia una palla. Al secondo time – out tecnico il risultato è ribaltato con la Exton Volleyball Aversa a più tre (16-13). Per l’Agnone, salvo un timido tentativo di reazione, non ce n’è.

E’ un incedere di punti normanni ed un vantaggio che cresce fino al 25-20 conclusivo dopo l’errore in servizio per i molisani di Lefosse. Ad aprire il terzo set a favore degli aversani ci pensa Graziano, ancora reattivo nel firmare l’1-0. Una piccola parentesi consente al Caseificio Di Nucci di Agnone di raggiungere il sestetto dei coach Nappa e Bracciano sul 2-2. Piccola perché la Exton Aversa conserva il vantaggio continuando implacabile a macinare punti.

Di Giorgio fa girare la squadra e Rispoli, Montò, Di Santi, Falanga e Graziano non attendono l’appuntamento con il primo time – out tecnico chiuso 8-5 con un punto di Rispoli. Tre punti di vantaggio anche al secondo intermezzo tecnico del terzo set (16-13) con lo squillo di tromba di Antonio Di Santi. Sul 21-16 Giovanni Di Giorgio è elegante ed intelligente nel servire una fantastica e ghiotta palla a Rispoli che deve solo bucare il parquet avversario.

E’ chiaro che la Exton Aversa non ha rivali ed annulla ancora un blando tentativo molisano di venire fuori. Sul 24-20 ci pensa il migliore del match, Antonio Di Santi, che piazza a terra l’ennesima palla e corre a godersi il sesto successo consecutivo, su sei partite, per la Exton Volleyball Aversa.

«Sono soddisfatto perché – dice coach Ignazio Nappa – dopo quanto successo negli ultimi giorni eravamo preoccupati. Devo fare un plauso a chi ha preso il posto degli infortunati Giacobelli e Fasulo ma anche a tutta la squadra per aver giocato una partita molto importante con la massima concentrazione».

«Abbiamo giocato bene contro una squadra come l’Agnone che aveva grande entusiasmo – prosegue il tecnico normanno – ma anche dal punto di vista tattico riuscendo a mettere in secondo piano, affatto per demerito suo ma per merito nostro, uno dei loro uomini più importanti come l’opposto Lefosse».

A coach Ignazio Nappa ed il suo secondo Luigi Bracciano va anche il merito di riuscire sapientemente a gestire uno spogliatoio importante come quello della Exton Volleyball Aversa dove tutti sanno sempre di potersi giocare una chance impegnandosi. Ne è dimostrazione la prestazione di Antonio Di Santi, top scorer del match: «Sono felicissimo – dice l’opposto – per una gran vittoria che concretizza quanto abbiamo fatto di buono in allenamento durante la settimana. Un giocatore del mio ruolo non può non essere soddisfatto quando raggiunge il proprio obiettivo di mettere palla a terra. L’Agnone è una squadra tostissima che viaggiava sulle ali dell’entusiasmo. La nostra determinazione, però, ha fatto di più».

Esordio in campionato dal primo minuto per Beniamino Graziano. Un compito non facile il suo nel sostituire Mario Giacobelli, svolto, però, in modo eccellente: «Esordio da titolare in stagione – conferma il centrale – è stato bello ma la cosa più importante è aver vinto. I tre punti erano fondamentali ottenuti contro una squadra che staziona nelle zone alte della classifica e che ci ha messi in difficoltà. Lavoriamo sempre per migliorare. Contro il Caseificio Di Nucci Agnone abbiamo giocato bene ma possiamo far di più e ci alleniamo con questa consapevolezza che fa sì che una volta scesi in campo si ottengano pesanti vittorie».

«Era una partita da vincere – conclude il Presidente Sergio Di Meo – e come sempre noi ci siamo fatti trovare pronti. I nostri tifosi hanno avuto un ruolo determinante e ci hanno aiutati ad ottenere una vittoria fondamentale dovuta anche ad atleti dalle grande capacità e ad uno staff tecnico di primissimo livello. Abbiamo dato una gran dimostrazione di forza vincendo 3-0 contro una squadra forte come l’Agnone. Questo significa che qualcosa sta andando fin troppo bene».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico