Aversa

Al Chiostro le eccellenze gastronomiche del Sud premiano il Casertano

 AVERSA. In un momento difficile per il settore agroalimentare campano, a causa degli ormai tristemente famosi rinvenimenti di rifiuti in Terra dei Fuochi, le “Eccellenze del Sud 2013” premiano il casertano con i suoi tesori enogastronomici.

Un modo per stare vicini alle tante aziende sane che producono prodotti di qualità quello dei riconoscimenti promossi dall’associazione “Terronian”, presieduta da Sarah Ancarola e Salvatore Di Matteo.

La cerimonia di premiazione si è tenuta ad Aversa, nell’antico locale “Il Chjostro” dove per l’occasione è stata allestita anche una personale del fotografo Giovanni Izzo dedicata alla comunità multietnica di Castelvolturno.

L’atmosfera è stata resa ancora più suggestiva da attori in abiti d’epoca del Collettivo Lunazione e da antiche sonorità ispirate alla struttura medievale del Chjostro. I sapori scelti, invece, sono quelli del fritto con un menù di pizze in abbinata con l’Asprino aversano.

I riconoscimenti ‘Eccellenze del Sud’ che coniugano cultura, storia e gastronomia sono andati a Giuseppe Giaccio, produttore e presidente del Consorzio della Mela Annurca; Carlo Numeroso, titolare della cantina I Borboni e vice presidente del Consorzio di tutela dei vini Doc. di Caserta; Alfredo Folliero, Presidente dell’Uepter, Unione Europea pizzaiuoli tradizionali e ristoratori che con Terronian sta lanciando in tutta Italia corsi di formazioni per pizzaioli; e al giornalista Giuseppe Giorgio, per il suo impegno nella divulgazione del settore eno-gastronomico.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico