Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

Tributo dell’Isiss Marconi a San Francesco Caracciolo

 VAIRANO PATENORA. Ancora una eccezionale performance dell’Istituto Alberghiero dell’Isiss “Guglielmo Marconi” della Città dello Storico Incontro, istituzione scolastica diretta dal preside Ignazio Del Vecchio, …

… che ha visto esprimere con alti livelli sociali e culturali un incredibile tributo, in termini di partecipazione e di solidarietà, alle celebrazioni del 450esimo anniversario della nascita di san Francesco Caracciolo, patrono dei cuochi d’Italia e fondatore dei Chierici Regolari Minori.

La pregevole istituzione era stata chiamata a partecipare, dall’Associazione Laici Caracciolini e dall’Associazione Cuochi di Caserta, alle celebrazioni per il passaggio dell’Urna del Santo in quel di Teano, luogo natale materno, ed era stata prospettata l’opportunità dell’adesione ad un programma che prevedeva aspetti prettamente culturali, sociali e culinari.

Con l’innata e squisita sensibilità dell’Isiss Marconi, è stato dato vita a una tre giorni di profonda partecipazione solidale a un evento che ha apportato una ventata di sana spiritualità e di rinnovato fervore culturale, culminato nel banchetto caracciolino che ha visto la presenza di cento ospiti e la riproposizione di antiche ricette del seicento della nostra terra. Ma non solo.

I proventi, abbastanza munifici della cena di beneficenza, che tale era, sono stati donati all’Associazione Laici Caracciolini per un concreto atto di solidarietà alla struttura dei caracciolini di San Cipriano d’Aversa che ospita minori anche abbandonati. Grazie alla solerte ed infaticabile organizzazione, posta in essere dal Direttore sga Carmine Lorenzo De Giglio, e grazie al supporto di illustri mecenati imprenditori, di alunni, tecnici e docenti, gli aspiranti cuochi hanno accolto con ogni onore e con il labaro dell’Isiss Marconi le spoglie del Santo a Teano fino ad accompagnarlo alla concelebrazione finale in Cattedrale celebrata dal vescovo mons. Arturo Aiello.

Gli alunni, accompagnati dai docenti e dai colleghi di salabar e di accoglienza turistica, hanno partecipato a momenti di elevata acculturazione presso l’Aula Magna dell’Isiss Marconi con una pregevole conferenza del Preposito Generale dell’Ordine, P. Raffaele Mandaolesi, che da padre generale ha avuto poi parole di solenne encomio per la meravigliosa accoglienza verso gli alunni, il personale e i quadri dirigenti dell’Isiss Marconi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico