Sant’Arpino

Una reliquia di San Pio nella chiesa di Sant’Elpidio

 SANT’ARPINO. Arriverà domenica 27 ottobre la reliquia di San Pio da Pietralcina a Sant’Arpino. Ma il programma, organizzato dal gruppo di preghiera di “Padre Pio-Nostra Signora di Fatima” …

… insieme alla Parrocchia di Sant’Elpidio Vescovo, prevede ben tre giorni di riflessione e di preghiera che cominceranno già venerdì 25 ottobre e proseguiranno fino alla domenica. Venerdì, dopo il Santo Rosario delle ore 18, ci sarà la celebrazione della santa messa e dalle ore 21 una veglia di preghiera. Sabato 26 ottobre alle ore 18 il Santo Rosario, alle 18.30 la santa messa con la presenza degli ammalati e alle 19.30, sempre in chiesa, la proiezione di un video con la ricostruzione della vita di Padre Pio.

E domenica 27, quando giungerà nel comune atellano la reliquia, dove resterà per la venerazione permanente dei fedeli, ci sarà il raduno in Via De Gasperi da dove partirà una processione che arriverà fino in chiesa in piazza Umberto I. Lì, la concelebrazione della santa messa sarà presieduta dal Rettore Padre Francesco Di Leo di San Giovanni Rotondo. Domenica mattina, inoltre, a conclusione della messa verranno distribuiti dei foulard commemorativi in piazza Umberto I che sarà possibile avere in cambio di un’offerta libera.

“Abbiamo preparato tutto per accogliere la reliquia di San Pio – dichiara il parroco don Umberto D’Alia – si tratta di un pezzo della stoffa con la quale Padre Pio asciugava le sue stimmate. A partire da venerdì vivremo tre giorni di preghiera e di riflessione insieme all’intera comunità. Siamo davvero felici che la nostra richiesta sia stata accolta e che soprattutto la reliquia resterà per sempre nella nostra parrocchia dove sarà custodita in una teca all’interno di un reliquiario che abbiamo già preparato”.

“Siamo felici e commossi – dichiarano i componenti del gruppo di preghiera – che la nostra comunità possa partecipare ad un evento di così grande intensità che per noi rappresenta un dono straordinario. Per l’occasione abbiamo invitato a partecipare a questo momento di intensa fede e di preghiera tutte le associazioni del territorio e i gruppi di Padre Pio dei paese limitrofi. Insieme, con il cuore colmo di gioia, accoglieremo l’arrivo della reliquia di San Pio che resterà nella nostra chiesa per sempre”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico