Sant’Arpino

Di Santo dà il via al Puc partecipato

 SANT’ARPINO. Dopo aver approvato il preliminare del nuovo Piano urbanistico comunale e il Rapporto ambientale preliminare lo scorso mese di marzo, l’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo comunica che è possibile per tutti, fino al prossimo 21 novembre, presentare osservazioni e suggerimenti.

Il nuovo Puc, che sostituirà il piano regolatore generale in vigore dal 1989, sarà infatti un Puc partecipato. Chiunque potrà esprimere opinioni, dare suggerimenti fornendo nuovi e ulteriori elementi conoscitivi e di valutazione presentando il tutto su supporto cartaceo presso l’ufficio protocollo del Comune o via mail all’indirizzo di posta elettronica puc@comune.santarpino.ce.it.

E’ possibile scaricare il modello da compilare dal sito del Comune. Riqualificazione del centro storico, recupero degli insediamenti abusivi, rivalorizzazione degli insediamenti residenziali, promozione delle aree lungo via Martiri Atellani e la nuova Circumvallazione esterna sono soltanto alcuni dei principali punti su cui si fonda il preliminare approvato in giunta.

“Il nuovo Puc – dichiarano il sindaco Di Santo e l’assessore Aldo Zullo – ridisegnerà gli spazi e le infrastrutture pubbliche rimuovendo una serie di previsioni del vecchio piano regolatore oggi anacronistiche. Lo scopo è soprattutto di potenziare gli spazi da adibire ad attività produttive e di artigianato e assicurare una riqualificazione dei quartieri periferici”.

“Il Puc – concludono – rappresenta un importante obiettivo programmatico per la nostra amministrazione. In questo momento siamo alla fase delle consultazioni mediante le quali le associazioni, i comitati e le realtà sociali del territorio potranno dare indicazioni utili alla redazione del Piano prima della sua adozione in Consiglio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico