Orta di Atella

“Terra dei Fuochi, quale futuro?”, due giorni di dibattito al Santuario

 ORTA DI ATELLA. Giovedì 17 ottobre, alle ore 18.30, e venerdì 18, alle 19, inizierà una due giorni, al santuario di San Salvatore di Orta di Atella, per mantenere accesi i riflettori sulla delicata questione della “Terra dei Fuochi”.

Giovedì interverranno padre Alex Zanotelli e la parlamentare del Pd Pina Picierno, mentre venerdì si alterneranno il dottor Mariano Alliegro, consigliere regionale Ofs-Salvaguardia del creato), gli onorevoli Stefano Graziano e Marco Di Lello, la senatrice del Pd Rosaria Capacchione e don Maurizio Patriciello (nella foto), parroco di Caivano e simbolo della lotta intrapresa dalle comunità dell’area tra Napoli e Caserta. Fungerà da moderatore il professor Angelo Cervone, Consigliere regionale Ofs-Pastorale Familiare.

“Quando abbiamo organizzato questo convegno – spiega il professor Cervone – ci siamo prefissi l’obiettivo di non ridurlo solo a una mera passerella di politici, che venissero a spendere le proprie parole per poi volatilizzarsi. Ci rendiamo conto che il problema della ‘Terra dei Fuochi’ è grave e deve essere trattato come tale. Si deve fare in fretta per pensare strategie atte ad arginare sia il fenomeno dello sversamento dei rifiuti tossici sia quello dei roghi. Pertanto abbiamo pensato di far intervenire rappresentanti sia della Regione, sia della Camera che del Senato. A loro saranno sottoposte domande, inoltrate possibili soluzioni ma soprattutto sarà chiesto l’impegno ad agire nelle proprie istituzioni per portare a compimento l’annosa questione. Sarà chiesto ad ognuno di loro di firmare una carta d’intenti, un impegno pubblico che sarà verificato con scadenza semestrale con gli stessi protagonisti che interverranno in queste sere. Ora più che mai c’è bisogno di agire”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico