Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Cantarella esclusa da bonifiche, Psi: “Vergognatevi”

 MONDRAGONE. “Per amore della verità oggi diciamo definitivamente addio ai sogni di gloria della Cantarella, una battaglia condotta solo da medianicità e inadempienza dalla Giunta Schiappa”.

Lo afferma Antonio Taglialatela, segretario cittadino del Pse. “Nei fatti concreti, – spiega il socialista – oggi, nella seduta del Consiglio Regionale della Campania, è stato approvato finalmente l’agognato Piano regionale di bonifica della Campania, insieme a due emendamenti relativi al sito dell’ex stabilimento Isochimica affinchè, in qualità di sito contaminato dismesso di preminente interesse pubblico, rientri nei siti di interesse nazionale. Ma della Cantarella nemmeno l’ombra. Ringraziamo il centrodestra regionale per non aver minimamente pensato ad emendare a favore del nostro territorio, della Cantarella su tutte, una proposta concreta e alle opposizioni diciamo che sanno solo essere protagonisti di inutile demagogia”.

“Grazie Caldoro, Grazie sindaco, grazie ribaltone e grazie alla politica cittadina, gretta e provinciale, assente dalla politica vera, quella a difesa e a promoz ione del nostro territorio”, conclude Taglialatela.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico