Maddaloni - Valle di Maddaloni

Valle di Maddaloni, Sagra della Mela con Tony Figo

 VALLE DI MADDALONI. Nel caratteristico borgo di Valle di Maddaloni, in provincia di Caserta, sta per partire la 21esima edizione della “Sagra della Mela”, organizzata dalla Pro Loco “Valle”, da venerdì 25 a domenica 27 ottobre.

Valle di Maddaloni è ricca di storia, basti ricordare che qui si è svolta la Battaglia del Volturno nei giorni 1 e 2 ottobre 1860 e che, proprio qui, Giuseppe Garibaldi, guardando Valle di Maddaloni, esclamò l’ormai nota affermazione: “Qui, o si fa l’Italia o si muore!”. Inoltre, di importanza internazionale, tanto che è rientrato tra i monumenti tutelati dall’Unesco, vi è il famosissimo Acquedotto Carolino, fatto costruire, sotto comando di Carlo III di Borbone, da Lodewijk van Wittel, meglio conosciuto come Luigi Vanvitelli. L’architetto, dopo aver costruito la Reggia di Caserta, costruì il monumentale acquedotto che avrebbe rifornito non solo la reggia e le sue cascate, ma l’intera città di Caserta.

L’acquedotto Carolino, inaugurato il 7 maggio 1762, ha compiuto quest’anno 250 anni e Valle di Maddaloni, ha voluto festeggiarlo con mostre e passeggiate compiutesi proprio lungo il percorso dello stesso, attirando l’attenzione di studenti, storici e curiosi.

La manifestazione inizierà venerdì 25 ottobre con l’allestimento degli stand, alle ore 16. Sabato 26, invece, sarà dato ampio spazio ad un gruppo emergente: “I Bottari di Pattuglia Nov”. Per concludere domenica 27, con sfilate folcloristiche “I Pulcinella” e cortei storici.

Chiuderà la kermesse l’ospite d’onore, il noto comico di “Made in Sud” Tony Figo che, con la sua simpatia, allieterà i visitatori che, intanto avranno avuto modo di degustare i prodotti tipici esposti dai melicultori, come liquori, dolci. Tutta la manifestazione sarà caratterizzata dai tipici stand abbelliti con attrezzi agricoli d’epoca e d’uso quotidiano nell’attività lavorativa, a sottolineare la vocazione eminente agricola del paese e per documentare l’evoluzione di un settore, da sempre, principale motore dell’economia locale. Inoltre, per il divertimento dei più piccoli, artisti circensi e giocolieri animeranno la manifestazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico