Maddaloni - Valle di Maddaloni

Rapine in casa, espulsi due albanesi

 MADDALONI. Mirati controlli da parte degli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale del commissariato di polizia di Maddaloni hanno portato al rintraccio di due giovani cittadini albanesi, con a carico innumerevoli pregiudizi penali, i quali si aggiravano per le strade della città con fare sospetto, a bordo di un’autovettura Alfa Romeo 156 di colore grigio metallizzato.

Non sfuggiti al fiuto dei poliziotti, venivano bloccati nella mattinata di martedì e trovati in compagnia di un pregiudicato di Caivano che, a parere degli investigatori, fungeva da “cicerone” onde individuare probabili obiettivi da colpire.

All’esito degli accertamenti, i due stranieri venivano deferiti alla locale Procura perché irregolari sul territorio italiano e rimpatriati coattivamente, mentre l’uomo di Caivano munito di avvio di procedimento amministrativo per l’emissione da parte del Questore di Caserta del divieto di ritorno nel Comune di Maddaloni per tre anni.

Sono in corso, da parte dei componenti la sezione investigativa del commissariato, opportune indagini per appurare se i due fossero effettivamente coinvolti in reati perpetrati nella zona negli ultimi mesi e sull’individuazione di loro fiancheggiatori. Continua incessante, quindi, l’attività del commissariato maddalonese per garantire la serenità dei cittadini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico