Maddaloni - Valle di Maddaloni

De Lucia incontra associazioni sportive: “Non chiuderemo Palazzetto”

 MADDALONI. Si è tenuto sabato pomeriggio, al centro socio-culturale di via Napoli, l’incontro con le associazioni sportive dilettantistiche maddalonesi.

La riunione era stata richiesta dal primo cittadino Rosa de Lucia ed ha visto la presenza oltre dell’assessore allo Sport, Salvatore Magliocca, dell’intera giunta comunale.

“Vi ho convocati – ha detto il sindaco – perché voglio che venga fatta chiarezza intorno a quello che sta ponendo in essere l’amministrazione sul tema dello sport. Ho voluto con me tutta la giunta, perché penso che la questione non sia solo di competenza dell’assessore allo Sport, ma di tutti i delegati. Lo sport è crescita, è cultura, fa bene ai bambini e ai ragazzi e negli anni, per Maddaloni, è stato motivo di vanto anche a livello nazionale oltre che regionale. Siamo e saremo sempre dalla vostra parte, dalla parte di chi fa sport ma allo stesso tempo rispetta la legge. Non possiamo pretendere di volere per forza qualcosa senza non prima aver corrisposto quanto dobbiamo. Non è bello essere sbeffeggiati, sembrando i cattivi, quando in realtà la ricostruzione dei fatti di qualcuno si discosta considerevolmente dalla realtà. Il dissesto finanziario in cui il Comune versa non può più consentirci di amministrare e gestire la città in maniera blanda e approssimativa. Siamo coscienti dei sacrifici che vi stiamo chiedendo anche per via della grave crisi economica, ma mettersi in regola con i pagamenti rappresenta l’unica strada per avviare una gestione regolare e oculata della spesa. Non vogliamo chiudere il Palazzetto né tanto meno lo consentiremo. Martedì, in seduta di giunta, approveremo la Consulta dello Sport e la delibera che prevede un bando pubblico con manifestazione d’interesse per la concessione del Palazzetto alle associazioni senza scopo di lucro. Non vogliamo darlo a privati o ad imprenditori, ma vogliamo che a gestirlo sia una delle società sportive che opera sul nostro territorio. Sono rammaricata dell’assenza di quelle società che avevano richiesto dei chiarimenti e che, seppur convocate, hanno preferito declinare l’invito dell’amministrazione. Saremo sempre disponibili al dialogo e al confronto”.

Sulla vicenda delle strutture sportive è intervenuto anche l’assessore Magliocca: “I soldi per i ticket che voi oggi state pagando, non saranno destinati ad altri capitoli di spesa, ma saranno utilizzati per la manutenzione delle strutture sportive. Vi è stato un incremento nei pagamenti, passati da mille e 500 euro circa di nove mesi fa a quasi 5mila euro, dopo l’ultima assemblea, segno della volontà di collaborazione da parte delle società. Il nostro obiettivo è favorire e incrementare le attività sportive in città. E’ importante che voi non ci vediate solo come gli esattori ma anche come ascoltatori disponibili”.

Una disponibilità che è stata colta in maniera favorevole dalle società sportive, quasi tutte presenti, che si sono complimentate con l’amministrazione per la vicinanza ma anche per la propensione all’ascolto dimostrata in questi primi tre mesi, oltre alla risoluzione dei problemi. Molti, infatti, hanno sostenuto di non aver mai visto un sindaco ed un’intera giunta comunale prendere parte ad un incontro con le società sportive.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico